Singhiozzo neonato come farlo passare

Il problema del singhiozzo è molto frequente nei neonati fino ad un anno di età: vediamo i trucchi per farlo passare.

chiudi

Caricamento Player...

Il singhiozzo può capitare frequentemente nei neonati. Può comparire dopo una poppata o un ruttino, ma può accadere che questo fenomeno non abbia una causa precisa. Nella maggior parte dei casi, comunque, il singhiozzo è legato all’immaturità dell’apparato digerente del neonato. Non crea fastidi o problemi nel neonato e dopo un po’ scompare da solo, tuttavia, se si prolunga per parecchi minuti, esistono piccoli truccai per farlo passare in fretta.

Innanzitutto, si può far bere al neonato qualche sorso di acqua bollita che si è lasciata intiepidire per qualche minuto (usate un cucchiaino o un contagocce). Un altro rimedio è far starnutire il bambino: Anche lo starnuto aiuta: basta solleticare delicatamente il naso del neonato. In questo modo, infatti, si distende il diaframma, cioè il muscolo che si contrae involontariamente durante il singhiozzo. Anche attaccare il bambino al seno è un buon rimedio, dato che le narici vengono tappate dalla mammella (non ingerendo aria il singhiozzo si ferma). Usare il biberon non dà invece risultati altrettanto validi, a meno che non si usino tettarelle specifiche antisinghiozzo.