Sgonfiare le gambe: poche mosse per sentirsi più leggere

Vita sedentaria, primi caldi, dieta non equilibrata portano a gambe gonfie: ecco alcuni accorgimenti per alleggerirle

chiudi

Caricamento Player...

Il gonfiore nelle gambe è spesso dovuto a problemi di micro-circolazione e/o di ritenzione idrica, ma anche una vita sedentaria e una dieta non equilibrata posso favorire questo tipo di inestetismo.

Leggi anche: Gambe: ecco come valorizzarle con dei pratici accorgimenti

Innanzi tutto per combattere la ritenzione idrica, e quindi le gambe gonfie, è necessario ridurre il sodio, quindi sostituire il sale con erbe aromatiche o comunque, diminuirne la quantità giornaliera, al massimo 5 grammi. Erbe aromatiche e spezie, inoltre, molto spesso hanno proprietà drenanti e favoriscono la micro-circolazione, quindi il beneficio è doppio.

Questo ce lo sentiamo ripetere spessissimo, ma bere molta acqua è un segreto di bellezza così semplice e così efficace da essere sempre dimenticato.

E’ importante apportare più potassio e fibre alla dieta, quindi abbondare con frutta e verdura come pesche, pomodori, carciofi, broccoli, legumi, cereali integrali. In questo modo le gambe si sgonfieranno grazie all’eliminazione delle tossine e alla funzione drenante di questi alimenti.

Consumare proteine magre è preferibile, quindi meglio prediligere carni bianche, pesce o legumi, al posto di carne rossa.

Infine, bere abitualmente tè verde e infusi drenanti stimola la diuresi e depura l’organismo. Di conseguenza le gambe saranno più sgonfie e leggere, pronte da essere sfoggiate con una bella gonna colorata!