Dal prossimo anno la settimana della moda si concluderà a marzo: l’ha deciso Giorgio Armani

Giorgio Armani “allunga” la settimana della moda femminile: la Camera della Moda Italiana ha annunciato che lo stilista sfilerà l’ultimo giorno della fashion week fissata dal 25 febbraio al 3 marzo 2015.

La polemica sul Calendario della Camera Nazionale della Moda Italiana pare essere finita. Perché dalla Presidenza di questa importante istituzione che coordina e definisce le varie fashion week per l’uomo e per la moda femminile è arrivata la bella notizia: Giorgio Armani ha deciso che sarà lui a chiudere nel sesto giorno il Calendario di Milano Moda Donna di febbraio 2015 che vedrà in passerella big e talentuosi dal 25 febbraio al 3 marzo.

«La Camera Nazionale della Moda Italiana – si legge in un comunicato stampa- esprime una grande soddisfazione per questo fatto che consente di riportare il calendario di Milano Moda Donna a sei giorni effettivi e ringrazia Giorgio Armani per questa dimostrazione di attenzione e generosità verso il sistema moda italiano».

Così, vista l’importanza e la grandezza stilistica di Giorgio Armani, la stampa internazionale e i buyers da tutto il mondo saranno costretti a fermarsi a Milano fino all’ultimo giorno di Milano Moda Donna. Tutto è nato a giugno scorso quando Anna Wintour, la potente direttrice di “Vogue America” si era precipitata a Parigi con largo anticipo saltando il défilé uomo di Giorgio Armani e il grande stilista si era lamentato e dispiaciuto in conferenza stampa.

Per questo nel settembre scorso il Calendario si era ristretto a 4 giorni e mezzo con un generale slittamento dei grossi brand, compreso Armani, nei primi giorni e il vuoto negli ultimi. Ora la situazione pare tornata alla normalità grazie a ” re” Giorgio che torna a chiudere la kermesse con la sua prima linea. A tutto vantaggio della moda italiana.

 

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 14-11-2014

Emanuela Bertolone

X