A differenza di quanto racconta il titolo, Sette anni in Tibet è stato girato principalmente in Argentina: ecco le location del film con Brad Pitt.

Insieme a Il nome della rosa, Sette anni in Tibet è uno dei più celebri film diretti dal regista francese Jean-Jacques Annaud. La pellicola, uscita nelle sale cinematografiche nel 1997, è ispirato al libro autobiografico dell’alpinista austriaco Heinrich Herrer che, alla vigilia dello scoppio della prima guerra mondiale, prese parte a una spedizione del regime nazista in Kashmir, venne però arrestato in India dagli inglesi perché, a sua insaputa, era nel frattempo scoppiato il conflitto mondiale. Fuggì dalla prigionia e visse per sette anni in Tibet, dove conobbe un giovanissimo Dalai Lama. A differenza di quanto il titolo della pellicola faccia pensare, solo in minima parte è stato girato in Asia.

Sette anni in Tibet: le location del film

Jean-Jacque Annaud ha girato la maggior parte del suo Sette anni in Tibet in Argentina, tra Mendoza e La Plata. Le montagne che si vedono sono le cime delle Ande. Solamente due anni dopo l’uscita nelle sale cinematografiche della pellicola il regista ha rivelato che in realtà alcune scene, per un totale di circa 20 minuti di girato, sono realmente state effettuate in Tibet.

Brad Pitt
Brad Pitt

La parte iniziale della pellicola è stata girata in Austria, dove ha inizio anche la storia, tra le location di Sette anni in Tibet troviamo poi anche il Nepal e il Canada.

Sette anni in Tibet: il cast del film

A interpretare il ruolo dell’alpinista Heinrich Harrer in Sette anni in Tibet è stato Brad Pitt, David Thewlis ha invece vestito i panni del suo compagno di spedizione David Thewlis. I due attori, a causa di questo film e di come sono stati rappresentati i militari cinesi, sono stati banditi per sempre dalla Cina.

Nel cast del film trovino anche Ingeborga Dapkunaité, Jetsun Pema e Jamyang Hamtsho Wangchuk.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
sette anni in tibet

ultimo aggiornamento: 28-09-2020


Passione gioielli: i musei dedicati raggiungibili grazie al noleggio auto

Lacci: tutto quello che c’è da sapere sul film di Daniele Luchetti presentato a Venezia 2020