Sesso tutti i giorni? Meglio ogni due settimane, parola della sessuologa

Fare sesso tutti i giorni potrebbe non fare molto bene alla coppia. A dirlo è la sessuologa Nikki Goldstein, scopriamo perché.

chiudi

Caricamento Player...

Se avete sempre pensato che per tenere salda una coppia non c’è cosa migliore che fare sesso tutti i giorni, sappiate che molto probabilmente vi siete sbagliati.

Secondo la Dottoressa Nikki Goldstein, famosa sessuologa australiana, avere rapporti quotidianamente ucciderebbe la passione. Per questo, come ha dichiarato in un’intervista rilasciata al Daily Mail, è importante prendersi delle pause di circa due settimane tra un rapporto e l’altro.

Fare sesso tutti i giorni fa male alla coppia

La Dottoressa Goldstein ha spiegato che avere rapporti regolarmente è sicuramente fondamentale per far funzionare la coppia, tuttavia non deve diventare un obbligo.

Sesso tutti i giorni

In pratica, secondo la sessuologa le coppie d’oggi tendono a fare sesso tutti i giorni non perché ne abbiano realmente voglia, ma perché la società li spinge a pensare che solo chi ha rapporti tutti i giorni è davvero felice. Il risultato, però, è praticamente opposto, perché le coppie che lo fanno più spesso sono anche quelle che si divertono meno.

“Una piccola pausa dal sesso può sempre essere utile alla coppia per concentrarsi sulla connessione emotiva e allontanare le pressioni”, ha dichiarato la Dottoressa. “La cosa più importante – ha aggiunto – è avere meno rapporti e quando davvero si vuole averli, non quando si pensa di doverlo fare solo per soddisfare i bisogni del partner”.

La Dottoressa ha anche consigliato di non imitare a tutti i costi il sesso estremo visto in “50 Sfumature di Grigio” e di cercare al contrario di essere più presenti emotivamente durante i rapporti. Insomma, per raggiungere un orgasmo soddisfacente bisogna buttare via il kamasutra e rilassarsi. Molto spesso, infatti, non è il rapporto in sè a deludere, ma le aspettative troppo elevate e lontane dalla realtà.