Sesso, le dimensioni contano? La testimonianza di un uomo poco dotato

Le dimensioni del pene durante il sesso contano davvero? Cosa comporta nella vita di tutti i giorni avere un membro piccolo? Scopriamolo…

chiudi

Caricamento Player...

In un rapporto sessuale le dimensioni contano o si tratta semplicemente di un mito da sfatare? Dagospia ha ripreso un articolo pubblicato su Esquire, nel quale viene raccontata in prima persona la testimonianza di un uomo dotato di ‘micro-pene’. In forma anonima, l’uomo ha raccontato le difficoltà di vivere questa condiziona alienante, facendoci comprendere che forse è un po’ da ipocriti dire che per le donne le dimensioni non contano…

“A 35 anni ho avuto ho fatto sesso solo una volta…”

sesso-uomo

“Il mio micropene è lungo circa 2 cm quando è flaccido e 6 cm quando è completamente eretto. È anche molto sottile.  Molti studi hanno dimostrato che la lunghezza media del pene flaccido è più lunga del mio quando è eretto. Mi vergogno profondamente del mio micropene, dovuto in gran parte a causa delle cose che ho sentito dire dalle donne sui peni piccoli. 

Posso solo parlare per esperienza personale, ma il numero di volte che ho sentito donne prendere in giro gli uomini per le dimensioni della loro virilità è sconcertante. Una volta ho sentito tre o quattro delle mie colleghe di lavoro concordi nel dire che ‘gli uomini con ca**i piccoli dovrebbero portare un segnale di avviso'”. 

Numerosi studi scientifici suggeriscono che per un numero enorme di donne, i piccoli peni sono semplicemente indesiderabili. Io ho 35 e ho avuto una sola esperienza sessuale (per scelta personale). Un’esperienza umiliante, per non dire altro. E’ accaduto 12 anni fa con una bellissima studentessa universitaria. 

Quando mi spogliai, vidi che fissava il mio micropene, ridacchiò e si portò una mano alla bocca, mormorando semplicemente “va bene” in un tono che mi ha suggerito quanto fosse stata presa alla sprovvista. Non riusciva neppure a capire se fosse entrato dentro. Era chiaro che non riusciva a provare nulla. Ho davvero fatto del mio meglio per soddisfarla con il sesso orale, ma non le è piaciuto.

Quando finalmente ho pensato che le cose stessero andando meglio, improvvisamente si è alzata dicendo che che aveva bisogno di un bicchiere d’acqua”. 

L’esperienza personale di quest’uomo suggerisce che le donne non riescano ad andare oltre, fermandosi laddove le dimensioni possano costituire un ostacolo al godimento di una sana vita sessuale. Gentilezza, bellezza, nobiltà d’animo sembrano non contare.

E voi cosa ne pensate?

FONTE FOTO: PINTEREST