Selvaggia Lucarelli, post al veleno sul ‘vestito’ di Giulia Salemi a Venezia

In un post su Facebook, apprezzato da decine di migliaia di persone, Selvaggia Lucarelli ha detto la sua in merito agli abiti ultra-sgambati indossati dalle due attrici semisconosciute a Venezia…

chiudi

Caricamento Player...

Selvaggia Lucarelli, apprezzatissima blogger de Il Fatto Quotidiano, ha detto la sua in merito agli abiti indossati dalle due giovani e bellissime attrici Giulia Salemi e Dayane Mello al Festival del Cinema di Venezia. In questi giorni, in effetti, non si è parlato d’altro, con la maggior parte delle persone che non hanno esitato a criticare l’eccessivo esibizionismo delle due ragazze, giudicate troppo sfrontate in un evento come quello di Venezia.

Selvaggia Lucarelli: “Con le mutande addosso nessuno più ricorda più i loro nomi”

Mentre la sua collega è rimasta per lo più in silenzio dopo lo ‘scandalo’, Giulia Salemi ha tentato di giustificarsi rivelando di aver fatto un favore ad un amico stilista indossando l’abito della discordia.

Quelli che mi conoscono sanno che non ha mai dato prove particolari di esibizionismo, Io sono venuta a Venezia perché sono stata richiesta per quel Red Carpet e per supportare il mio amico stilista indossando una delle sue creazioni; Per alcuni mi rendo conto che potremmo avere esagerato e che la passerella invece che gioiosa può essere risultata volgare ma per molti no. Mi scuso con quelli che sono rimasti colpiti negativamente da questa passerella. E accetto tutte le critiche COSTRUTTIVE ma questa è la mia vita. @manzinifashion @matteo_evandro —————- #labiennale #redcarpet #venicefilmfestival #mostradelcinemadivenezia #bestdress #outrageous #havingfun #peekaboo #obsessionoftheday #sexygirl #whatafeeling #corrieredellasera #ansa #vanityfairitalia #orangeisthenewblack #thesun #dailymail #igersvenezia

Una foto pubblicata da Giulia Salemi (@giuliasalemi) in data: 4 Set 2016 alle ore 04:51 PDT

Pronto il commento molto atteso di Selvaggia Lucarelli che, ovviamente, non è passato nell’ombra.

Queste le sue parole condivise da molti internauti: “Non posto la foto delle due tizie che si sono presentate al festival di Venezia con la figa all’aria in mancanza di altri talenti da esibire. Farei il loro gioco. Dico solo che oggi si sono dovute infilare di nuovo le mutande e nessuno si ricorda manco i loro nomi. Fatevi meglio i vostri conti la prossima volta, amiche mie”.