Tutti i segreti del più bel gesto d’amore: il bacio


5 errori da evitare in palestra

Il bacio può essere un momento magico, ma sapevate che baciare rende più intelligenti? O che addirittura migliora la salute? Alcune curiosità poco note.

Bacio, un apostrofo rosa fra le parole “t’amo”. Tutto vero, una cosa che sappiamo bene ormai, ma forse ci sono alcune peculiarità di uno dei gesti d’amore più romantici che ancora ci sfuggono. Sheril Kirshenbaum, una ricercatrice statunitense, ha rivelato alcune cose sul bacio che possono essere interessanti. Tanto per cominciare aumenta la produzione di dopamina, un neurotrasmettitore che ci spinge a ripetere l’azione che ci procura piacere, ecco perché a volte si vorrebbe che durasse per sempre.

Il bacio rende più intelligenti: si, perché stimola la crescita dei collegamenti fra i neuroni e ci porta a conoscere informazioni riguardo al partner che immagazziniamo immediatamente all’interno del nostro cervello, in pratica la mente viene “plasmata”. Perché molti inclinano la testa a sinistra? Secondo la studiosa è legato a un fattore materno, in quanto molte mamme essendo destrorse cullano il bambino a sinistra e questo rimarrebbe inconsciamente nella mente della persona. Addirittura baciare porterebbe a vivere di più, in quanto una ricerca, stavolta fatta in Germania, dopo aver analizzato le abitudini degli uomini ha scoperto che coloro che baciavano la moglie regolarmente prima di andare a lavorare sono vissuti in media cinque anni in più (questo ovviamente è molto più difficile da dimostrare, ma tant’è).

La scrittrice americana spiega:

“Non sottovalutate l’importanza del naso! Attraverso l’olfatto, la donna raccoglie, in modo inconscio, segnali chimici presenti nell’odore naturale dell’uomo. Le ricerche hanno dimostrato che le donne baciano volentieri un partner il cui odore rivela geni completamente diversi dal proprio. E la varietà genetica è fondamentale per avere una prole più sana”.

Idem per le labbra: Basta sfiorarle per stimolare, attraverso tatto, olfatto e gusto, un’area molto ampia della corteccia somatosensoriale (una parte della corteccia cerebrale), più grande perfino di quella attivata dalla stimolazione degli organi genitali e del seno durante il rapporto sessuale.

Tornando alla salute, una cosa è riconosciuta a livello internazionale: nel bacio ci si scambiano da dieci milioni fino a un miliardo di batteri, il che aumenta in maniera esponenziale il nostro sistema immunitario. Questa esposizione ai batteri, ma anche ai virus, promuove la produzione di nuovi anticorpi. In altre parole: chi si bacia regolarmente, ha meno probabilità di ammalarsi. Indi per cui, se avete la possibilità non rinunciate a un bacio!

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 21-09-2014

Donna Glamour

Per favore attiva Java Script[ ? ]