Se lavori da Netflix, hai il congedo parentale illimitato, così ti occupi al meglio dei figli

Netflix offre ai dipendenti genitori il congedo parentale illimitato con stipendio pieno: per non preoccuparsi del lavoro e dei soldi

chiudi

Caricamento Player...

Sembra uno scherzo, ma è tutto vero. I dipendenti di Netflix, il sito che permette di vedere film e serie tv on demand, hanno la possibilità, in caso siano neomamme o neopapà, di richiedere il “congedo parentale illimitato”.

Leggi anche: Mamma: un mestiere da 7000 euro al mese

“Congedo Parentale Illimitato” significa che possono avere tutto i tempo che vogliono per occuparsi dei loro neonati, senza preoccuparsi del lavoro.

Lo ha dichiarato, Tawni Cranz, dirigente di Netflix:

“Vogliamo che i nostri dipendenti abbiano la possibilità e la libertà di provvedere ai bisogni delle loro famiglie senza preoccuparsi del lavoro o dei soldi. I genitori possono tornare per un part-time, per un full-time, o andarsene quando ne hanno bisogno. Noi continueremo a pagarli normalmente”.

Stesso stipendio, orari e giorni di lavori liberi: questo vale per l’intero primo anno di vita del bambino. Un sogno, praticamente.

Anne Marie Squeo, come portavoce per Netflix, ha spiegato all’Huffington Post:

“Chiediamo ai nostri impiegati di prendere le migliori decisioni per Netflix ogni giorno. Questo li dovrebbe incoraggiare a fare la stessa cosa per le loro famiglie in crescita, con il più completo supporto da parte dell’azienda”

La politica aziendale di Netflix si basa sui concetti di “libertà e responsabilità” e per ora, visti i risultati dell’azienda e la soddisfazione dei lavoratori, sembra andare alla grande.

Ma Netflix non è l’unica azienda che da ai suoi dipendenti molte libertà come genitori, anche Twitter ha una buona politica, che prevede 20 settimane di congedo retribuito per le neomamme e 10 settimane per i papà. Facebook dà un buono di 4mila dollari alle sue dipendenti neomamme e 4 mesi di congedo retribuito.