Scrub viso: il migliore per ogni esigenza

5 errori da evitare in palestra

Scopriamo a cosa serve lo scrub viso, quali sono i prodotti migliori e come fare un esfoliante fai da te naturale ed efficace per donare nuova luce alla pelle.

Lo scrub o gommage viso è un particolare trattamento al quale è bene sottoporre periodicamente la pelle, per liberarla dalle impurità, dalle cellule morte e dall’inquinamento con cui veniamo in contatto quotidianamente. È una fase importante della pulizia del viso, che si può fare tranquillamente a casa. Ovviamente il peeling o lo scrub viso non si fa solo dall’estetista o quando vogliamo dare una completa sferzata alla nostra pelle, ma può essere parte della nostra routine quotidiana o settimanale, a secondo del nostro tipo di pelle.

Il procedimento è semplicissimo: applicate la pasta granulosa sulla pelle, facendo dei movimenti circolari. Concentratevi soprattutto sui lati del naso e sulle zone secche, facendo attenzione a evitare le zone più delicate. Se il prodotto dovesse finire negli occhi, sciacquate con dell’acqua pulita. Per rimuovere il prodotto, inumidite un piccolo asciugamano con dell’acqua tiepida e fate dei movimenti delicati, strofinando sul viso, per rimuoverlo.

Terminate il trattamento con dell’acqua fredda per favorire la chiusura dei pori della pelle e asciugate con un panno morbido. Procedete, poi, con la vostra skincare routine come al solito: la vostra crema farà ancora più effetto dopo una bella esfoliazione!

Scrub visoLo scrub va fatto normalmente di sera, in modo che la pelle sia più recettiva alla crema da notte: siccome questo trattamento elimina le cellule morte e toglie la patina di sebo generata dalla pelle per difendersi, questa sarà più delicata. Per questo, quindi, è meglio non esporla direttamente al make up, allo smog e agli agenti esterni che fanno parte della vita quotidiana.

I suoi benefici dello scrub viso e i diversi tipi

Lo scrub per il viso regala dei benefici immediati: la pelle che appare sicuramente subito molto più luminosa e pulita. Ovviamente, se volete che gli effetti siano più duraturi, è indispensabile seguire uno stile di vita sano, un’alimentazione adeguata e tanto sport (e magari anche smettere di fumare!). C’è chi decide di realizzare uno scrub per il viso direttamente in casa, perchè almeno ha la certezza degli ingredienti che mette sulla propria faccia e chi sceglie di acquistarne uno per comodità.

In ogni caso, per evitare problemi è bene non usarlo mai sulle pelli più sensibili, su zone arrossate, su eritemi o sulla pelle con acne. Per chi ha la pelle più sensibile, infatti, sarebbe bene rivolgersi ad un dermatologo. Evitate in ogni caso di usare delle sostanze o delle componenti irritanti: in caso di reazione allergica, interrompete lo scrub qualora riscontraste dei rossori o pruriti. Risciacquate immediatamente con dell’abbondante acqua tiepida e in qualche giorno la pelle dovrebbe tornare alle sue condizioni ottimali.

Oltre agli scrub fisici, quelli classici con particelle esfolianti che rimuovono le cellule morte grazie all’azione meccanica manuale, esistono anche del peeling viso chimici, ovvero che svolgono la stessa funzione ma grazie a degli acidi, come l’acido lattico, il retinolo, o l’acido mandelico solo per citarne alcuni. Visto l’elevato numero di rischi, sarebbe meglio non utilizzarli a casa se non si hanno le conoscenze necessarie, e lasciare i peeling chimici alle occasioni speciali in cui ci facciamo coccolare dall’estetista.

Scrub viso: il migliore per ogni tipo di pelle

Le formule di ultima generazione garantiscono una pelle più pura e luminosa con il  minor sforzo e permettono alle sostanze nutrienti contenute nei trattamenti utilizzati in seguito di penetrare più in profondità. Una corretta routine di bellezza prevede l’utilizzo dello scrub per il viso 2-3 volte a settimana. Le formule più delicate, invece, possono essere usate anche ogni giorno, a meno che non abbiate una pelle particolarmente sensibile.

In ogni caso, vediamo i prodotti migliori per ogni tipo di pelle.

Scrub viso per pelle grassa – Herbalism (Erbalibera) di Lush

A base di mandorle tritate, ortica, aceto di crusca di riso e rosmarino, esfolia e deterge la pelle, lasciandola luminosa e pulita. Ricco di clorofilla, è ottimo per rivitalizzare il viso. È consigliato solo alle pelli più impure, o comunque a quelle meno sensibili per via delle particelle contenute al suo interno.

Per pelli miste, il Gel Esfoliante Purificante di Collistar

Un trattamento che esfolia in superficie e purifica in profondità, aiuta le regolazione del sebo prodotto naturalmente dalla pelle, idratandola allo stesso tempo. L’azione combinata di sfere di diversa dimensione permette di esfoliare su diversi livelli: la grana della pelle è più setosa, morbida e uniforme. Lo trovate e in profumeria.

WASO Soft+Cushy Polisher, lo scrub per pelle sensibile

Una vera coccola grazie alla sua texture lussuosa: questo trattamento libera i pori ostruiti levigando la pelle senza irritare. Adatto alle pelli più sensibile e a quelle più giovani e reattive.

Come fare lo scrub fai da te viso

In molti, per donare idratazione e lucentezza alla pelle preferiscono uno scrub naturale viso fatto in casa. Come prima cosa, lavate il viso con dell’acqua tiepida e asciugate tamponando con un asciugamano morbido. Versate un cucchiaino di crema detergente nel palmo della mano e incorporate due cucchiaini di zucchero. Con le mani amalgamate bene zucchero e detergente per creare una pasta granulosa. Questa è la prima ricetta per uno scrub viso fatto in casa: semplice e alla portata di tutti, anche di chi ha la pelle più sensibile!

Scrub viso miele e zucchero

Semplicissima, la ricetta per un’esfoliante gentile e che faccia bene a qualsiasi pelle, anche alla più delicata. Vi occorrono 2 cucchiaini di miele e 1 cucchiaino di zucchero (scegliete quello classico se avete la pelle delicata e quello di canna se non avete problemi di sensibilità). Uniteli, allungando con dell’acqua se necessario e massaggiate il composto sul viso.

Il miele ha rinomate proprietà antibatteriche, e lo zucchero è un ottimo esfoliante a costo zero: dovrete solo agire in fretta, perchè i granelli tendono i sciogliersi.

Scrub viso con bicarbonato

Infine, ecco l’ultima ricetta: a impatto zero sull’ambiente e semplicissima. Vi basteranno acqua e bicarbonato: all’interno di una ciotolina (o del palmo della vostra mano) versate un cucchiaio della polvere e bianca e abbastanza gocce d’acqua per creare una pasta cremosa. Con le mani applicatela poi sul viso esercitando una leggera pressione.

Il bicarbonato è un’esfoliante naturale, aiuta a combattere l’acne, i punti neri e il sebo in eccesso.

Infine, per un’esfoliazione completa, procedete con un gommage labbra e corpo: sarete morbidissime!

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 27-11-2017

Donna Glamour

X