Ecco spiegato il nuovo scherzo Facebook che spaventa gli utenti

5 errori da evitare in palestra

Il nuovo scherzo Facebook che spopola nel social non viene capito da tutti: molti utenti stanno al gioco mentre altri addirittura minacciano il responsabile di denuncia.

In  queste ore circola su Facebook un nuovo scherzo: sulle bacheche di molti è comparso un messaggio scritto da un utente che racconta ai propri amici di aver prestato del denaro a una persona che poi è sparita senza restituirlo. A questo messaggio è abbinato un link che dovrebbe rimandare al profilo della persona in questione.

Ecco che lo scherzo inizia..tutti gli amici, curiosi di conoscere l’identità della persona che non ha restituito il prestito, cliccando su quel link vengono reindirizzati al proprio profilo Facebook.

Questo il testo del messaggio “incriminato”:

Un anno fa ho prestato 10.000 Euro a questa persona. Quando gli servivano mi chiamava 10 volte al giorno, ed ora quando li chiedo indietro o non mi risponde o si inventa scuse sempre più assurde. Non ho bisogno di questi soldi, ma ora che sono sempre più convinto che non li avrò mai più indietro, mi vedo costretto a pubblicare questo post così se lo conoscete e se ve li chiede anche a voi..NON PRESTATE I SOLDI A QUESTO APPROFITTATORE PERCHE’ NON LI AVRETE MAI INDIETRO!!!Questo è il suo profilo http://www.fb.com/profile.php?=75876879 . State in campana…occhio a certe persone

Non tutti gli utenti stanno al gioco e, come si legge nei vari commenti al post, c’è addirittura chi minaccia il responsabile di denuncia con l’accusa di calunnia.

Ma come fa lo stesso link a rimandare al profilo Facebook personale di ogni utente che ci clicca? Il trucco è molto semplice: ad ogni profilo Facebook corrisponde una combinazione di numeri che identificano l’account, nel caso in cui si digita una combinazione di numeri che non corrisponde ad alcun profiloFacebook, in automatico il link digitato rimanda a profile.php che è proprio l’url per accedere al nostro profilo personale Facebook.

Non spaventatevi quindi, è solo uno scherzo.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 10-11-2014

Redazione Donna Glamour

Per favore attiva Java Script[ ? ]