La 67esima edizione del Festival di Locarno è iniziata con un anteprima internazionale d’eccezione che vede Scarlett Johansson come protagonista.

Il film d’apertura del Festival di Locarno è “Lucy” di Luc Besson (che sarà presente alla proiezione), con Scarlett Johansson e Morgan Freeman. La storia è quella di Lucy-Scarlett, giovane studentessa a Taipei, costretta a fare la ‘mula’ per dei trafficanti di droga fin quando prova la sostanza sperimentale che sta trasportando e acquisisce intelligenza e poteri fuori dalla norma, diventando una sorta di superoina sexy.

Fino al 16 agosto gli appassionati  potranno vedere oltre 250 fra film, documentari e corti selezionati fra 3-4.000 opere scelti dal direttore artistico, con il suo team, l’italianissimo Carlo Chatrian.

Alla cerimonia di presentazione prenderanno parte anche Melanie Griffith e Jean-Pierre Lèaud, il ragazzino-simbolo di Francois Truffaut che riceverà il Pardo alla carriera.

Tra gli ospiti attesi nei prossimi giorni Juliette Binoche, Mia Farrow, Dario Argento, Martín Rejtman, Eran Riklis, Pedro Costa e Roman Polanski che sarà protagonista di una masterclass illustre.

Tra gli italiani, con 17 lungometraggi, di cui 13 in prima mondiale, ‘Perfidia’ di Bonifacio Angius con Stefano Deffenu e Mario Olivieri e il franco-italiano ‘La Sapienza’ di Eugene Green con Fabrizio Rongione. Tra i corto e mediometraggi : La Baracca di Alessandro De Leo e Federico Di Corato e San Siro di Yuri Ancarani. In Piazza Grande verrà riproposto “Il Gattopardo” in una versione nuova.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 06-08-2014


Brutto incidente a cavallo per Terence Hill sul set della nuova serie

Alain Delon operato d’urgenza in un ospedale Parigino