Scarlett Johansson e Morgan Freeman aprono il Festival di Locarno

La 67esima edizione del Festival di Locarno è iniziata con un anteprima internazionale d’eccezione che vede Scarlett Johansson come protagonista.

chiudi

Caricamento Player...

Il film d’apertura del Festival di Locarno è “Lucy” di Luc Besson (che sarà presente alla proiezione), con Scarlett Johansson e Morgan Freeman. La storia è quella di Lucy-Scarlett, giovane studentessa a Taipei, costretta a fare la ‘mula’ per dei trafficanti di droga fin quando prova la sostanza sperimentale che sta trasportando e acquisisce intelligenza e poteri fuori dalla norma, diventando una sorta di superoina sexy.

Fino al 16 agosto gli appassionati  potranno vedere oltre 250 fra film, documentari e corti selezionati fra 3-4.000 opere scelti dal direttore artistico, con il suo team, l’italianissimo Carlo Chatrian.

Alla cerimonia di presentazione prenderanno parte anche Melanie Griffith e Jean-Pierre Lèaud, il ragazzino-simbolo di Francois Truffaut che riceverà il Pardo alla carriera.

Tra gli ospiti attesi nei prossimi giorni Juliette Binoche, Mia Farrow, Dario Argento, Martín Rejtman, Eran Riklis, Pedro Costa e Roman Polanski che sarà protagonista di una masterclass illustre.

Tra gli italiani, con 17 lungometraggi, di cui 13 in prima mondiale, ‘Perfidia’ di Bonifacio Angius con Stefano Deffenu e Mario Olivieri e il franco-italiano ‘La Sapienza’ di Eugene Green con Fabrizio Rongione. Tra i corto e mediometraggi : La Baracca di Alessandro De Leo e Federico Di Corato e San Siro di Yuri Ancarani. In Piazza Grande verrà riproposto “Il Gattopardo” in una versione nuova.