Salvatore Ferragamo riscopre la tradizione con tatto

Salvatore Ferragamo propone una collezione primavera estate liberamente ispirata alla  moda degli anni 40, ma rivisitata con originalità e buon gusto

chiudi

Caricamento Player...

Ispirata agli anni 40,  la nuova collezione  primavera estate di Salvatore Ferragamo si rivolge senza timore alla donna del  2015. Possibile? Sì, perché quello portato in passerella a Milano dallo stilista Massimiliano Giornetti, deus ex machina della nuova linea,  non è un semplice omaggio, una classica riproposizione  di uno stile vintage: c’è dell’altro, c’è dell’originalità,  del coraggio piuttosto evidenti nelle scelte adottate dal  brand,  illustrate dallo stesso stilista.

“La nostra è una silhouette che nasce dagli anni Quaranta, quindi molto precisa, sottolineata in vita da cinture”, ha spiegato Massimiliano Giornetti. “Dall’altra parte, però, è molto fluida e destinata a rafforzare questo senso dell’estate, di un savoire faire artigianale, ma anche di una eleganza easy della donna”.

Un’impostazione  teorica che non fa una grinza, e che ha collocato Salvatore Ferragamo – paradossalmente – tra i brand più innovativi della settimana milanese,  pur guardando dichiaratamente ad uno stile del passato.

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

La linea mandata in scena è tutta giocata sui contrasti, ma con un punto di partenza ben definito: la Rainbow, la famosa calzatura simbolo della moda italiana. È a partire da qui, dalle scarpe, che  ha preso vita la  collezione  di Salvatore Ferragamo, un po’ quando si inizia a costruire un palazzo dalle fondamento. Scarpe a cui interventi piuttosto significativi sulla zeppa hanno conferito volume e ampiezza, acuendo il senso di freschezza estiva promanato a prima vista. Molto azzeccati gli accostamenti di materiali nuovi e sempre più in voga nel mondo della moda d’autore: canvas,  serpente, sughero, paglia. Proprio il serpente è elemento ricorrente anche negli abiti e non solo relegato agli accessori. Dai bustier ai deliziosi capospalla,  viva il pitone e i suoi parenti più stretti.

Guarda il video della Sfilata Salvatore Ferragamo primavera estate 2015 alla Milano Fashion Week

Quanto al colore, la base  neutra di scarpe e borse consente di valorizzare al meglio le sfumature delicate adoperate nella collezione.  Il giallo, l’arancio, l’azzurro ed il verde, appena sfumati, connotano  di romantico una linea che riesce a recuperare la tradizione e ad adattarla ai gusti moderni  senza snaturarne le caratteristiche, anche quando forza alcune situazioni e dettagli – tipo l’uso eccessivo delle frange – per cercare di ottenere un risultato più rispondente alle esigenze del momento ed ai trend più abusati del periodo.