Salentina e me ne vanto, Emma Marrone non rinnega le sue origini

Emma Marrone in una intervista a “Repubblica” nega di vergognarsi delle sue origini, anzi, si dice molto orgogliosa di essere in parte salentina.

chiudi

Caricamento Player...

A chi l’accusava di vergognarsi delle sue origini Emma Marrone ha dato una risposta secca e schietta, che in un attimo spazza via tutte le polemiche. La cantante nata a Firenze ma con genitori originari di Aradeo, provincia di Lecce, non rinnega affatto di avere sangue salentino ribadendo di essere molto fiera di tutto ciò.

In una intervista rilasciata al quotidiano “Repubblica” Emma Marrone afferma:

“Ai tempi di Modugno il Sud si viveva diversamente, io invece non mi sono mai vergognata, ho sempre rivendicato il fatto di essere cresciuta in Salento, anche se sono nata a Firenze. Non ho mai voluto fare lezioni di dizione, ho sempre voluto che si sentisse il mio accento del Sud. La mia terra la vivo con orgoglio”.

Emma parla anche della svolta della sua carriera, del lavoro con una nuova agenzia e delle nuove persone che ha incontrato:

“Mi ritengo fortunata, perché ci sono miei coetanei che purtroppo non hanno la possibilità di lavorare”.

Ma cosa più importante per i fan conferma che ci saranno quattro nuove date del suo tour che sta facendo il tutto esaurito lungo tutta la penisola italiana. Questi i quattro appuntamenti: Acireale (8 novembre), Bari (10 novembre), Firenze (18 novembre) e Rimini (21 novembre).