Roberto Cavalli, la cessione ai russi è sempre più vicina

Sempre più vicina la cessione del pacchetto di maggioranza del brand Roberto Cavalli ad un gruppo russo: un altro pezzo di made in Italy pronto al trasloco

Icona della moda italiana, ma con l’accento russo: Roberto Cavalli si prepara a diventare “Ruobbierto Cuavualli”. Le trattative per la cessione del 60% del marchio di moda di proprietà del celebre stilista fiorentino ad un gruppo di investimenti russo, la  Vtb Capital, sono ormai avanzatissime.

L’ufficializzazione potrebbe avvenire presto, molto presto. Per qualcuno, addirittura, le firme in calce ai contratti sarebbero già state apposte, così come quelle da parte dei russi sugli assegni a sei zeri necessari al completamento dell’operazione.

Il gruppo Vtb  Capital è detenuto al 40% dallo stesso governo russo e da tempo ha manifestato l’intenzione di entrare in modo massiccio nel settore della  moda. Roberto Cavalli, dal canto suo, non ha mai rilasciato dichiarazioni ufficiali a riguardo, anche se ha tenuto a puntualizzare che la Maison continuerà ad  essere curata, diretta e gestita da lui.

Ma quanto vale il brand Cavalli? Complessivamente, qualcosa come 600 milioni di euro,  praticamente quanto il prodotto interno lordo di un paese europeo di grandezza medio-piccola. In  questo caso, per rilevare il 60%, i russi  dovrebbero sganciare – o hanno già sganciato? – una cifra vicina ai 400 milioni.

Questione di giorni, al massimo di settimane, e poi arriverà l’annuncio ufficiale: un altro piccolo, grande pezzo di made in Italy si prepara a traslocare.

ultimo aggiornamento: 13-10-2014

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X