Roberto Bolle, come contattare il ballerino sui social

Vuoi seguire sui social network Roberto Bolle? Ecco tutti i profili ufficiali del primo ballerino del Teatro alla Scala di Milano

chiudi

Caricamento Player...

Roberto Bolle è uno dei ballerini italiani più affermati e conosciuti del mondo. Etoile del Teatro alla Scala di Milano e principal dancer dell’American Ballet Theatre di New York, Roberto durante la sua carriera ha lavorato nelle più importanti opere e rappresentazioni lavorando con Carla Fracci, Eleonora Abbagnato ed Alessandra Ferri.

Chi è Roberto Bolle

Roberto Bolle è la bandiera italiana della danza nel mondo. Un destino segnato quello del giovanissimo Roberto che da Casale Monferrato, piccolo paese della provincia di Alessandria, si è trasferito a Milano per inseguire il suo sogno. Nella capitale meneghina si è scritto alla scuola di ballo dell’Accademia Teatro alla Scala di Milano dove è stato notato da Rudolf Nureyev. La grande popolarità arriva però solo qualche anno dopo con la rappresentazione di “Romeo e Giulietta”. Un grandissimo successo che permette a Roberto non solo di moltiplicare i suoi impegni lavorativi, ma anche di farsi conoscere all’estero. Durante la sua carriera ha danzato presso le più importanti scuole di danza: dalla Royal Ballet di Londra, al Teatro dell’Opera di Vienna sino al Tokyo Ballet. Oggi è il primo ballerino del Teatro alla Scala di Milano e principal dancer dell’American Ballet Theatre di New York.

Come contattare sui social

Anche Roberto Bolle come tutti i personaggi del mondo dello spettacolo è presente su tutti i social networks. Sono diversi i profili social attivi e gestiti dallo stesso ballerino e dal suo staff. Sulle sue pagine social è possibile restare aggiornati sui prossimi impegni lavorativi e perché no seguire in diretta le sue live mentions. Per chi volesse cominciare a seguire l’etoile del Teatro alla Scala di Milano sui social network ecco per voi i link diretti ai profili social ufficiali di Roberto Bolle: pagina ufficiale Facebook, profilo Twitter @robertobolle, profilo Instagram @robertobolle. Cosa aspettate a seguirlo?

(fonte foto: Facebook)