Al ritorno dal mare chili in più? Non più! Gli italiani salutisti in vacanza

Indipendentemente da hotel, campeggio o appartamento, secondo alcune indagini recenti, gli italiani salutisti in vacanza e cambiano in meglio le loro abitudini.

chiudi

Caricamento Player...

Si dice sempre che in vacanza ci si dà al libero e completo relax e nella maggior parte dei casi, si torna anche con qualche chilo in più, eppure secndo recenti indagini gli italiani salutisti in vacanza.

Che siano in casa, in albergo o in camping, le abitudini cambiano e il 52,6% degli italiani salutisti in vacanza. A cominciare dal ripristino del regolare ciclo dei pasti sempre più compromesso dai ritmi della vita lavorativa: sette su dieci in vacanza seguono la regola dei tre pasti quotidiani. Il restante 32% dichiara, al contrario, di seguire un ritmo alimentare poco organizzato.

E persino a colazione la vacanza fa tornare alle buone e sane abitudini: uno su quattro dichiara di farla abbondante, al contrario di quanto gli capita nel corso dell’anno quando riesce a prende:re solo un caffè sulla porta di casa.

In ogni caso emerge che gli italiani salutisti in vacanza hanno l’obiettivo di puntare al riposo e alla disintossicazione alimentare (e mentale) più che allo sfrenato divertimento consumistico.

Alcune eccezioni invece ci sono sul consumo di alcolsette italiani su dieci si riscontra un 19,5% che dichiara di consumarne un po’ di più ed un 9% che afferma di farne un consumo notevolmente maggiore.

Lino Enrico Stoppani, presidente di Fipe-Confcommercio spiega:

“Sembra che in vacanza gli italiani riscoprano di essere italiani tornando a prestare la giusta attenzione a come ed a cosa si mangia. Mangiare in modo regolare, consumando cibi più leggeri senza rinunciare al gusto, fa parte di una tradizione che viene da lontano e che purtroppo rischiamo di perdere. Penso soprattutto ai giovani che si mostrano sempre più estranei al nostro modello alimentare. E’ una fortuna, tuttavia, che almeno in vacanza la maggior parte degli italiani cerchi di ristabilire un rapporto corretto con le buone abitudini alimentari”.