Risate e noia all’anteprima di 50 Sfumature di Grigio

A poche ore dall’arrivo nelle sale italiane dell’attesissimo film 50 Sfumature di Grigio, i commenti dell’anteprima, tra sesso esplicito e romanticismo.

chiudi

Caricamento Player...

Dopo l’anteprima mondiale alla Berlinale 2015 è quasi finita l’attesa per il film 50 Sfumature di Grigio, il film che cerca di evolversi rispetto al libro.

Se nella saga 50 Sfumature di grigio il sesso è il punto fondante della storia tra Anastasia e Christian, nel film la regista Sam Taylor Johnson decide di puntare sull’amore, su quel sentimento così puro e delicato che porta al rimbambimento e che poco ha a che vedere con la focosa passione che travolge Anastasia e Mr Grey nel libro.

Non mancano però le innumerevoli scene di sesso estremo nel film 50 Sfumature di Grigio che, però, sembrano stonare con l’intento del film e ne rallentano il ritmo. L’inserimento delle scene di bondage, estreme e lunghe, sembra quasi una forzatura in un film che si presenta come prettamente romantico.

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

 50 Sfumature di grigio si presenta come una commedia romantica a scatti, in cui i dialoghi fedelmente ripresi dal romanzo si alternano a scene talmente estreme da risultare ridicole. E difatti durante l’anteprima di 50 Sfumature di Grigio alla Berlinare non sono mancate le risate in sala!

Sembra dunque che l’intervento dell’autrice dei libri E.L. James per rendere più incisive le scene di sesso sia stato nocivo al ritmo complessivo del film: finché al centro della scena c’è il corteggiamento di Christian nei confronti di Anastasia, il film funziona ed ha ritmo; ma quando tra i protagonisti si inserisce come terza incomoda la famosa stanza dei giochi, anziché farsi piccante la vicenda inizia paradossalmente a perdere vivacità.

Questa sera 50 Sfumature di Grigio arriva finalmente nelle sale italiane e vedremo se i fan del libro apprezzeranno l’adattamento cinematografico. Resta il fatto che la prevendita internazionale ha quasi raggiunto i tre milioni di biglietti venduti, tra cui 180.000 in Italia e la Universal abbia appena annunciato di aver dato il via libera alla realizzazione dei sequel “Cinquanta sfumature di nero” e “Cinquanta sfumature di rosso”.