I rimedi per la sindrome premestruale

Scopri i rimedi naturali per lenire i fastidi della sindrome premestruale.

La sindrome premestruale, assieme ai suo sintomi fisici e psichici, tormenta la maggioranza delle donne durante l’età fertile.

Fino a qualche anno fa la sindrome premestruale veniva abbinata, soprattutto dalla popolazione maschile, a momenti di pseudo-isteria al femminile e non veniva attribuita nessuna componente scientifica al fenomeno. Ora, invece, irritabilità e depressione sono solo alcuni sintomi di una sindrome ben definibile dal punto di vista medico.

La sindrome premestruale, infatti,  è stata ufficialmente riconosciuta come vera e propria patologia, spesso addirittura invalidante nella routine quotidiana.

La sindrome premestruale inizia a fare la sua comparsa 7-14 giorni prima del flusso mestruale. I sintomi sono estremamente variabili, così come l’intensità degli stessi. In generale, il quadro clinico della sindrome premestruale si concretizza in: alterazione dell’umore, astenia, aumento/mancanza d’appetito, aumento ponderale, depressione, disturbi articolari/muscolari, gambe gonfie e pesanti, insonnia, irritabilità, ritenzione idrica, turgore mammario ecc..

Molto spesso, più che la componente fisica, è quella emotiva che diventa invalidante durante la sindrome premestruale: all’improvviso, infatti, la visione del mondo è più pessimista e il carattere diventa più scontroso. La colpa è tutta degli ormoni: innalzamento improvviso di estrogeni e prolattina (responsabili del gonfiore diffuso) e diminuzione brusca di dopamina e serotonina (calo del tono dell’umore e comparsa di irritabilità) determinano questo cambiamento repentino dell’umore. Oltre agli ormoni, ruolo fondamentale è svolto anche dalla carenza di magnesio, da cui derivano i fastidiosi crampi che caratterizzano la sindrome premestruale.

Per sopperire a questa carenza di magnesio, è consigliabile fare attenzione all’alimentazione durante la sindorme premestruale:  prediligete cibi che contengano calcio, magnesio, fibre e le vitamine D3 e B6, utilissime perfino contro la ritenzione idrica e il gonfiore dolorante al seno. Frutta e soprattutto verdura scondita sono utilissime per venire incontro agli attacchi di fame e non prendere troppo peso nei giorni della sindrome premestruale. Ottimi in particolare i lamponi.

Per una sana e corretta alimentazione durante la sindrome premestruale, inoltre, è utile  eliminare o diminuire il sale. Un eccesso di sale non fa che acutizzare ulteriormente ritenzione e cellulite, con ripercussioni negative anche sull’umore Via libera quindi alle erbe aromatiche, che, oltre ad insaporire hanno  anche un potere purificante e lievemente diuretico.

Un altro sintomo molto diffuso della sindrome premestruale, è l’aumento di appetito che può essere gestito in modo equilibrato e vantaggioso per la salute. Fatti in modo corretto, infatti,  un break a metà mattina e uno a metà pomeriggio favoriscono il recupero dell’energia psicofisica e diminuiscono gli attacchi di fame ai pasti principali. Uno degli snack consigliati nei giorni prima del ciclo, e durante le mestruazioni, è la frutta secca.

Le mandorle, in particolare, sono ricchissime di magnesio e aiutano sia ad attenuare i crampi sia a rilassare il sistema nervoso. Ne bastano 8-10 come spuntino, magari accompagnate da un bel bicchiere di latte. Il latte, infatti, rilascia triptofano: questa sostanza favorisce relax e calma.

Infine, per combattere la sindrome premestruale, coprite le virtù e le proprietà dell’agnocasto. Si tratta di un frutto maturo essiccato della pianta arbustiva delle Verbenaceae, che ha un’azione molto potente sugli ormoni.

In particolare, l’agnocasto va ad agire sull’ipofisi e aumenta la produzione di dopamina,  e quindi anche quella di serotonina, per il buon umore, diminuendo invece il rilascio di prolattina, la responsabile di seno dolente, aumento di peso e gonfiori diffusi.

L’agnocasto va assunto come fitocomplesso, dietro consiglio del medico di famiglia o del ginecologo.

ultimo aggiornamento: 02-02-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X