Il ricordo indelebile di Marco Simoncelli a tre anni dalla morte…

A tre anni di distanza dalla scomparsa di Marco Simoncelli, il suo ricordo è ancora vivo fra noi e il suo sorriso indelebile nei cuori, anche in quello di Kate Fretti.

chiudi

Caricamento Player...

Sono passati tre anni da quel maledetto giorno, 23 ottobre 2011, in cui perse la vita il campione di motociclismo Marco Simoncelli, per tutti Sic. Troppe le lacrime versate, troppo dolore per una perdita inspiegabile e difficile da accettare e non solo per i milioni di fan, ma soprattutto per amici e parenti che hanno perso in una manciata di secondi, chi il figlio, chi il cugino, chi l’amico del cuore, chi l’amore.

Sì, perchè le telecamere subito dopo il tragico incidente, durante il Gran premio della Malesia sul circuito di Sepang, non hanno indugiato e sono andate dritte sulla fidanzata di Marco Simoncelli, Kate Fretti, un volto distrutto dalle lacrime, subito dopo lo schianto.

La loro storia d’amore era nata nel 2006 fuori da una discoteca di Riccione; mai formalizzata ufficialmente da lui se non quando a Valencia, Sic la presentò al suo capotecnico Rossano Brazzi: “Ah, sì lei è la mia morosa!”, dando una forma a quel sentimento che li univa, un sentimento semplice puro e sincero.

Ma la vita è imprevedibile e a soli 24 anni il destino ha deciso di strappare via Marco Simoncelli dai suoi sogni, i suoi progetti, compreso quello di andare a vivere con la sua “morosa” Kate Fretti.

Lei stessa ha dichiarato durante i funerali del campione che: “Era troppo perfetto per vivere in mezzo a noi!”, la sua determinazione sulla pista e la sua forza d’animo nello sport che amava erano gli stessi che lo accompagnavano giorno dopo giorno nella sua vita privata, dove aveva sempre un sorriso e una parola gentile per tutti.

Eppure non c’è stato nessun lieto fine in questa storia d’amore, solo silenzio e sofferenza, certi che ora Marco Simoncelli, ci guarda sorridendo dal podio più alto di tutti.