Reese Witherspoon sul red carpet alla prima di Wild

Red carpet bagnato per Reese Witherspoon al London Film Festival per la prima del suo ultimo film “Wild” biopic diretto da Jean-Marc Vallée su sceneggiatura dello scrittore Nick Hornby.

chiudi

Caricamento Player...

Reese Witherspoon ha presentato a Londra la sua ultima fatica, il film “Wild” diretto da Jean-Marc Vallèe, per il quale la star de “La Rivincita Delle Bionde” ha girato scene di sesso particolarmente “crude”, come lei stessa ha dichiarato in un’intervista a Vogue.

Il film è basato sul libro di Cheryl Strayed, presente sul tappeto rosso, e racconta la storia di un lungo viaggio a piedi, oltre quattromila chilometri, attraverso l’America. La prova in solitaria della Witherspoon potrebbe portarla al secondo Oscar della sua carriera dopo quello avuto per Quando l’amore brucia l’anima

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

Dopo un periodo buio dal punto di vista lavorativo, Reese Witherspoon è pronta per provare a tornare. Durante un’intervista proprio al London Film Festival ha dichiarato:

«Penso ci sia stato un momento in cui la gente ha capito che non ero esattamente come si aspettava. Credo che in realtà tutti tendiamo a definire le persone dal modo in cui i media le presentano e penso di aver dimostrato di essere più complessa di quello che pensavano in generale».

La Witherspoon è stata per un breve periodo in carcere ad Atlanta per aver attaccato verbalmente e non avere rispettato gli ordini del pubblico ufficiale.

In merito all’argomento Reese ha un atteggiamento più fatalista e desidera guardare al futuro:

«Fa parte della natura umana. Ho fatto un errore. Tutti commettiamo degli errori. La cosa migliore che puoi fare è dire mi dispiace e andare avanti».