“Quel video è stato come una violenza fisica”, Belen Rodriguez parla alle Iene

Belen Rodriguez in un servizio della trasmissione di Italia 1 torna sul famoso video hard che la riguarda e che il suo ex-fidanzato ha mandato on-line.

chiudi

Caricamento Player...

Belen Rodriguez è tornata a parlare del famoso video a luci rosse in cui appariva in momenti decisamente intimi con il suo ex-fidanzato, che poi ha deciso per motivi che non stiamo qui a ricordare di mettere tutto sul web.

In un servizio di Matteo Viviani sul furto di foto dal cellulare (lo scandalo che ha colpito diverse dive di Hollywood) anche lei è stata intervistata ed ha rilasciato queste dichiarazioni:

“Sono ancora molto scottata dal mio video che era girato in rete tempo fa senza il minimo consenso. Quando è successo, non sono uscita di casa per due mesi, non ce la facevo. Adesso non me la sento di scattarmi nemmeno un selfie a seno nudo. Non mi fido, ho una paura tremenda”.

Sembra proprio che non abbia minimamente perdonato il suo ex (del resto chi potrebbe?) che tra l’altro rischia provvedimenti penali:

“È stata una cosa tremenda, per una donna è come una violenza fisica. Un uomo, forse, la prenderebbe meglio. Ho provato una vergogna infinita per colpa di uno str*nzo, almeno non ha preso nemmeno un euro per quanto gliene avessero offerti trecentomila. Ma penso che questo ragazzo andrà incontro a guai giudiziari molto seri. Anzi, ne sono certa”.