Quanto tempo usare la crema ittiolo

Quanto tempo usare la crema ittiolo? Scopriamolo insieme leggendo questo articolo.

La crema ittiolo, detta anche ictammolo, è un unguento nerastro di consistenza simile al dentifricio, che si vende in farmacia senza prescrizione medica ed è particolarmente indicato nel trattamento dell’acne, dei foruncoli, degli ascessi e delle ulcerazioni cutanee: non presenta foglietto illustrativo, ma viene denominato ‘risolvente’, in quanto contribuisce anche alla maturazione di brufoli molto grandi e piccole cisti, e in certi casi anche alla fuoriuscita dei peli incarniti.

L’ittiolo è un presidio medico antinfiammatorio, antimicrobico, cheratolitico ed ha un’alta concentrazione di zolfo: svolge un’azione determinante nella regolazione del sebo prodotto in eccesso dall’organismo. Va applicato, in base alla complessità del problema, due o tre volte al giorno e coperto da una garza sterile o da un cerotto molto grande evitando il contatto con le mucose.

Quanto tempo usare la crema ittiolo?

Questo dipende sempre dalle dimensioni della zona cutanea da trattare: per alcuni foruncoli di dimensioni ridotte può bastare tenerlo due o tre ore, in altri casi potrebbero essere necessarie anche sei o sette ore, mentre per situazioni ‘critiche’ è consigliabile lasciare la garza con l’ittiolo sulla parte per tutta la notte.

Di solito è un unguento ben tollerato dalla maggior parte delle persone, non ha particolari controindicazioni, salvo reazioni di ipersensibilità ad una delle componenti, peraltro rarissime, da fare eventualmente presenti al nostro medico curante o al farmacista di fiducia.

ultimo aggiornamento: 03-11-2015

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X