Il punto G esiste ed è la prostata femminile: ecco dove si trova e come stimolarla

Il famoso punto G esiste davvero ed è la prostata femminile! Vediamo che cos’è, dove si trova e come stimolarla per raggiungere l’orgasmo.

chiudi

Caricamento Player...

Sono anni che si discute dell’esistenza del punto G. Per alcuni c’è ed è facilmente individuabile, per altri c’è ma è difficile da trovare, per altri ancora non esiste. La verità è che sì, esiste e non è altro che la prostata femminile, responsabile dell’eiaculazione al momento dell’orgasmo.

Lo ha spiegato la sessuologa Deborah Sundahl in un recente articolo pubblicato su Alternet. Scopriamo dove si trova questa prostata femminile e come stimolarla nel modo giusto.

Che cos’è il punto G e dove si trova

Punto G
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/persone-uomo-donna-coppia-2589818/

Circa l’eiaculazione femminile c’è molta confusione. Molti confondono quello che nei porno viene chiamato squirting con la vera eiaculazione femminile, che nulla ha a che fare con l’urina. La dottoressa Sundahl ha spiegato che il punto G esiste e tutte le donne ce l’hanno: “Lo può confermare chi ha avuto orgasmi di questo tipo. Chi non li ha avuti, non è stato in grado di localizzarlo. È una cosa che si può imparare. Una volta trovato quel punto preciso della prostata femminile, bisogna concentrarsi e lasciarsi andare”, ha spiegato.

Del resto, già negli antichi testi tantrici e addirittura in quelli di Aristotele ci sono testimonianze dell’eiaculazione femminile, che proviene dall’uretra e per questo viene scambiata per urina.

Secondo la Dottoressa, tantissime donne durante il sesso sentono lo stimolo di urinare, che altro non è che eiaculazione. Purtroppo, però, non sapendo di cosa si tratta tendono a trattenersi, anche perché provano vergogna, temono di sembrare incontinenti.

Ma qual è il segreto segreto per stimolare il punto G e raggiungere l’orgasmo? Semplicemente provare e riprovare, lasciarsi andare senza timore, perché tutte le donne hanno la prostata femminile, ma molte hanno blocchi mentali difficili da eliminare.