Punti neri: 10 errori da non fare per eliminarli

Per eliminare i punti neri spesso commettiamo errori che peggiorano il problema. Scopriamo quali sono per imparare ad evitarli.

I punti neri sono un inestetismo molto comune. Sono pochissime, infatti, le persone che non li hanno. Eliminarli non è facile, bisogno utilizzare cosmetici specifici e, nei casi più gravi, rivolgersi al dermatologo.

Spesso, però, nel cercare di sbarazzarcene, commettiamo errori che non fanno altro che peggiorare la situazione. Vediamo quali sono e impariamo ad evitarli.

Come eliminare i punti neri: gli errori da evitare

punti neri
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/342484746650073784/

1. Coprirli con il trucco. Il primer e il fondotinta aiutano a camuffare pori dilatati e punti neri, ma non eliminano il problema, anzi, lo peggiorano perché ostruiscono i pori ancora di più.

2. Usare creme per i brufoli. Brufoli e punti neri non sono la stessa cosa. Le creme antibiotiche per i brufoli sono del tutto inefficaci per eliminare i punti neri, a meno che questi non siano infetti.

3. Usare detergenti aggressivi. I detergenti sgrassanti non aiutano in caso di pelle grassa e impura, anzi, peggiorano le cose perché la seccano eccessivamente e la spingono a produrre ancora più sebo. Meglio usare un detergente delicato.

4. Non esfoliare o esfoliare troppo. L’esfoliazione è importante per rimuovere l’eccesso di sebo, le cellule morte e altre impurità. Non bisogna, però, esagerare: due volte a settimana basta e avanza.

5. Usare cosmetici comedogeni. Quando scegliete creme e trucchi assicuratevi che non siano comedogeni, ovvero che non occludano i pori.

6. Non pulire a fondo la pelle. La pelle va detersa a fondo, mattina e sera. Per rimuovere il trucco, dovete prima usare uno struccante oleoso e poi un detergente.

7. Non usare le spazzole viso. Per rendere più efficace il detergente e prevenire la formazione dei punti neri, è utile usare una spazzola viso ad ultrasuoni, come il Clarisonic.

8. Spremere i punti neri. I punti neri non vanno mai strizzati, perché si rischia di ferire la pelle e causare infezioni. Se ne avete molti, rivolgetevi ad un dermatologo per rimuoverli.

9. Toccare il viso con le mani sporche. Cercate di non toccarvi la faccia con le mani sporche, o porterete sulla pelle tantissimi batteri nocivi.

10. Non fare maschere. Una volta a settimana, è importante purificare la pelle con una maschera a base di argilla verde o bianca.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/342484746650073784/

ultimo aggiornamento: 21-02-2018

Federica Maria Ferrara

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X