Creme da portare in vacanza

Creme da portare in vacanza

La massima protezione è un piacere per la pelle, il risultato che dovrebbero garantire le creme solari migliori: come scegliere e quali portare in vacanza.

Quali tipi di solari scegliere? Sul mercato ce ne sono moltissimi, ma la cosa principale da conoscere, prima di procedere a qualsiasi acquisto, è il proprio fototipo.

Si tratta di una sorta di una classificazione usata in dermatologia per distinguere i diversi tipi di pelle in base alla specifica quantità di melanina.

Il fototipo serve a indicare il tipo di reazione della pelle all’esposizione solare e la sua capacità di abbronzarsi.

La pelle degli individui non è sempre uguale, varia da chiarissima con alta sensibilità al sole, a molto scura, con una buona tollerabilità alle radiazioni ed elevata capacità di abbronzarsi.

Individuato il proprio fototipo, si passa a valutare il fattore di protezione da scegliere.

Usare la crema, anche se a gradazione bassa, è importante per proteggere la pelle da eritemi e scottature e garantisce inoltre un’abbronzatura più uniforme, salutare e duratura.

Tipologie dei solari

La sigla SPF, Sun Protector Factor, definisce il fattore protettivo di un prodotto.

Gli SPF 6-10 sono solari a bassa protezione, adatti a chi ha la pelle già abbronzata.

Gli SPF 15-25 hanno protezione media.

Gli SPF 30-50 hanno invece protezione alta e sono perfetti in caso di sole molto forte o esposizione prolungata.

I solari con SPF 50+ hanno protezione elevatissima e sono indicati per la pelle dei bambini o per chi ha una pelle molto delicata e sensibile.

Crema, latte, spray, olio, stick o emulsione: le texture disponibili sono innumerevoli ed è possibile orientarsi scegliendo quella che soddisfa di più le proprie esigenze.

Ogni tipologia di formula ha i suoi vantaggi e i suoi difetti.

Le creme, generalmente, sono più facili da dosare perché vanno applicate con un massaggio manuale che ne agevola l’assorbimento.

Gli spray permettono di arrivare anche alle zone del corpo meno facili da raggiungere e spesso si possono usare anche sui capelli e sul cuoio capelluto.

Gli stick sono perfetti per un’applicazione specifica su piccole zone più sensibili di altre, come nei, labbra e cicatrici.

Se la destinazione di un viaggio è il mare, è consigliabile scegliere dei solari resistenti all’acqua e ripetere l’applicazione del prodotto frequentemente durante la giornata.

Per evitare che la sabbia resti attaccata alla pelle, andrebbero privilegiati solari con una texture asciutta e non grassa, a rapido assorbimento.

Se invece si sceglie la montagna vanno presi solari concepiti per garantire la massima protezione in condizioni climatiche estreme tipiche delle zone ad alta quota, dove vento o basse temperature possono far apparire meno intense le radiazioni solari.

Anche in città la protezione solare nei mesi più soleggiati è importante.

Si può optare per prodotti che proteggono da sole e agenti atmosferici inquinanti svolgendo anche azione anti-age.

Scegli il prodotto perfetto per la tua vacanza e acquista online la crema solare.

I solari Vichy assicurano una protezione dai raggi UV efficace e ad ampio spettro, risultando perfetti anche sulle pelli più delicate.

Protezione solare
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/moda-cappello-sole-protezione-solare-985556/

Non solo solari

I solari giusti consentono di ottenere un’abbronzatura intensa evitando danni alla pelle.

Per mantenere nel tempo l’effetto dorato o biscotto che la pelle ha assunto dopo l’esposizione al sole, è bene però averne cura con i prodotti giusti anche dopo sole: detergenti delicati che rispettino l’equilibrio naturale e creme idratanti e nutrienti che regalino alla pelle morbidezza e setosità.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/moda-cappello-sole-protezione-solare-985556/


ultimo aggiornamento: 29-10-2019

X