E’ stata scoperta la proteina che causa la metastasi del tumore al seno

Grazie ai ricercatori dell’Istituto nazionale tumori di Milano, è stato scoperto un nuovo meccanismo responsabile delle metastasi nel tumore del seno.

chiudi

Caricamento Player...

Nonostante i recenti progressi nella prevenzione e nella diagnosi precoce e le nuove cure, le metastasi del tumore al seno, rappresentano una delle maggiori cause di decesso fra le donne.

Uno studio condotto da Claudia Chiodoni e dal gruppo di ricerca guidato da Mario Paolo Colombo, direttore della Struttura Complessa di Immunologia Molecolare dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e pubblicato dalla rivista scientifica Cancer Research, ha identificato un nuovo meccanismo responsabile proprio della formazione e sopravvivenza delle metastasi causa del tumore al seno.

Alla base di tutto c’è una proteina chiamata osteopontina, che normalmente è presente al di fuori delle cellule ed è coinvolta nel regolare diversi processi fisiologici, tra cui la stessa sopravvivenza cellulare. Il ruolo di questa molecola, nel tumore al seno, è però duplice come spiegano i ricercatori:

“L’osteopontina prodotta dalla cellula tumorale ne assicura la sopravvivenza in un ambiente ostile mentre quella trattenuta all’interno dei globuli bianchi contribuisce a proteggere le cellule tumorali che stanno formando la metastasi dall’attacco del sistema immunitario”.

Lo studio, condotto prima in laboratorio su animali, è stato poi esteso all’analisi delle metastasi polmonari di pazienti con tumore al seno. In queste metastasi è stata confermata la presenza di cellule contenenti osteopontina:

“Questa scoperta sarà rilevante per sviluppare futuri farmaci in grado di contrastare le molteplici azioni dell’osteopontina nello sviluppo delle metastasi”.