Profumare la casa è una magica aromaterapia

Stressati o stanchi? Per qualunque necessità, gli oli essenziali, le spezie e vari odori come quello degli agrumi, possono funzionare come aromaterapia, conferendo alle pareti domestiche e all’animo di chi ci abita, vitalità, pace, concentrazione o ispirazione.

chiudi

Caricamento Player...

Tornare a casa, soprattutto dopo una lunga giornata di impegni, è un piacere che può diventare anche un rito di relax. Basterebbe il profumo. La cosiddetta “aromaterapia” fa bene allo spirito, quindi al corpo. Un fatto comprovato scientificamente.

Utilizzate fin dai tempi antichi, esistono molte essenze aromatiche in grado di suggerire alla nostra casa tutto quello che desideriamo: relax, vitalità, energia positiva, e via dicendo. Per fare qualche esempio: l’aroma di anice stellato, chiodi di garofano e cannella danno conforto alla stanchezza; l’incenso dona serenità e purificazione in un periodo particolarmente stressante e difficile.

Umore e profumo, grazie all’olfatto (che ha volte scatta anche la memoria) viaggiano inseparabili. Il consiglio è quello di rivolgersi all’erborista spiegandogli quali sono le nostre necessità. Sarà in grado di indicarvi le essenze migliori.

Nel frattempo, diamo qualche suggerimento.

Il bergamotto, usato generalmente come antisettico e antibatterico, ha la capacità di donare all’ambiente di casa un’atmosfera confortante nei periodi in cui l’angoscia e la depressione si abbattono sull’umore. E’ il primo della lista per l’ aromaterapia.

Poi ci sono le spezie. Il loro profumo è quasi magico e forse lo è! Cannella, cumino, zenzero: questi gli odori della vitalità.

Chi  in cerca di ispirazione, meditazione o semplice riposo dell’anima, può ricorrere al  Patchouli, o all’olio essenziale di Neroli. Se quello che cercate è energia e concentrazione, la risposta sta negli agrumi.

Recenti studi hanno confermato che l’aroma dell’arancio amaro ha un potere altamente energizzante e rivitalizzante. Questa aromaterapia fatta di agrumi agisce sulla concentrazione e sulla lucidità mentale. Sul tema è stato condotto un esperimento che ha evidenziato come l’aroma del limone influisce sul rendimento dei lavoratori. Nel caso specifico, l’errore di battitura era diminuito del 54%.