Prima puntata di X Factor 8: Marco Mengoni sì, Marco Mengoni no

Per due volte ieri sera il fantasma di Marco Mengoni ha aleggiato sulla prima puntata di X Factor 8, in onda su Sky.

chiudi

Caricamento Player...

Lo scenario si è riproposto uguale con le dovute sostituzioni: accanto ai sempre presenti ed esperti Mika e Morgan, ci sono quest’anno Victoria Cabello e Fedez, a sostituire rispettivamente Simona Ventura e Elio.

A scatenare qualche piccola polemica è proprio Morgan, vincitore di quasi tutte le edizioni di X Factor alle quali ha partecipato come giudice e a far discutere, la performance di un giovane ragazzo sardo che propone un genere nuovo, una fusione tra pop, rap e altri generi, ricco di virtuosismi.

Immediata la reazione di Morgan, che lo accusa di imitare la sua creazione, Marco Mengoni:

“L’ho creato io Marco Mengoni, che è un genio. Ma a X Factor tutti soffrono di mengonite”.

Una parentesi focosa e spiacevole che si conclude comunque con tre sì dalla giuria per il ragazzo che, ironia della sorte si chiama proprio Marco.

A riportare ancora una volta il nome di Marco Mengoni sulle labbra del pubblico, è l’incredibile Yusaku Tamura, massaggiatore 35enne arrivato direttamente da Hokkaido a Roma tre giorni fa per partecipare ai casting di X Factor 8.
Yusaku Tamura, già definito il nuovo mito del programma, adora il pop italiano e si è appassionato alla musica leggera italiana ascoltando proprio Marco Mengoni e Mina; ecco spiegato il motivo che lo ha spinto a scegliere una cover de “L’essenziale”, brano con cui Mengoni ha vinto il festival di Sanrero 2013, di fronte ai quattro giudici.

Si è presentato sul palco in kimono e ha cantato la canzone in giapponese stregando il pubblico e la giuria:

“E’ la più grande novità musicale di quest’oggi. Sei il nuovo Mengoni!”

ha dichiarato Morgan, che, tuttavia, nel corso della stessa serata aveva criticato un concorrente accusandolo proprio di “imitare” il cantante.