Prendiamoci cura delle nostre mani

Dal guanto di paraffina e collagene, al laser e filler di acido ialuronico, i rimedi efficaci per garantire bellezza alle nostre mani.

chiudi

Caricamento Player...

Si tratta di un errore per lo più comune: quello di scoprire quando è troppo tardi che ci siamo preoccupate molto della cura del viso, poco del collo e per nulla delle mani. Arrivate a un certo punto della nostra vita, se siamo fortunate, sembriamo più giovani, ma l’aspetto della mano ci tradisce, quasi come fosse una carta d’identità.

“Soprattutto quando il viso, grazie alle cure del medico estetico, non è ancora segnato e i suoi contorni sono ben definiti, il confronto con una mano che dimostra la sua età è ancora più stridente”, afferma la dottoressa Maria Grazia Caputo, medico estetico.L’attenzione di chi guarda non può non focalizzarsi sulle mani e il paragone rischia di diventare impietoso”, avvisa l’esperta.

Le mani invecchiano se le trascuriamo. Al contrario, “anche le mani, se adeguatamente trattate, possono mantenere più a lungo la loro giovinezza”, promette la Caputo.

“Oggi a disposizione ci sono interventi per il ringiovanimento delle mani più o meno efficaci. Si parte dalle maschere a base di paraffina e collagene passando per il laser che elimina le macchie cutanee per arrivare ai filler di acido ialuronico”.

Per assicurare un aspetto tonico, si può ricorrere all’acido ialuronico ad alta viscoelasticità, idoneo per reintegrare il volume perso e donare giovinezza anche dal polso in giù.

Di recente, la Food and Drug Administration ha approvato l’uso di un filler riassorbibile a base di microsfere di idrossiapatite di calcio, in grado di stimolare la formazione di nuovo collagene che gradualmente ricompatta l’epidermide.

“La durata della correzione è superiore a quella con acido ialuronico e dura anche oltre i 12 mesi. Unico inconveniente – avvisa l’esperta – è la comparsa di edema nella zona trattata, che però tende a scomparire nell’arco di una settimana”.

In caso di macchie, il laser fa miracoli.