Pippo Franco perseguitato per mesi dalla sua colf

Pippo Franco, attore e volto storico del Bagaglino, è stato perseguitato per mesi dalla sua colf che gli fatto credere di essere nel mirino di una gang

chiudi

Caricamento Player...

L’attore Pippo Franco, uno dei volti storici del Bagaglino, ha vissuto una brutta avventura che per fortuna sembra destinata ad essere finita. Come riportato da La Repubblica, infatti, il cabarettista e sua moglie Piera Bassino sono stati perseguitati per mesi dalla loro colf e dal fidanzato di lei, entrambi romeni. I due, infatti, hanno fatto credere a Pippo Franco di essere finito nel mirino di una gang di rapinatori.

Pippo Franco e la fine di un incubo durato mesi

Tutto è cominciato all’inizio dell’anno quando la governante della villa dell’Olgiata di Pippo Franco e il fidanzato della donna hanno spinto per far assumere un giardiniere-guardiano, anch’egli romeno.

Per avallare la necessità di un guardiano nella villa, la colf e l’uomo non si sono fatti alcun tipo di problema e per rendere più credibile la loro teoria hanno messo in scena delle minacce telefoniche, un tentato furto alla scorsa vigilia di Natale e un blitz poco prima di Capodanno.

La governante e il suo compagno sono stati infine denunciati per tentata estorsione aggravata e minacce, al termine di un’indagine molto lunga che ha permesso di evidenziare le responsabilità dei due.

Un brutto periodo finalmente giunto al capolinea per Franco, uno dei maggiori rappresentanti della commedia sexy all’italiana. Fin dagli anni’70, è stato uno dei principali comici e conduttori della televisione italiana, diventando uno dei volti storici della compagnia di varietà del Bagaglino, presentandone tutti gli spettacoli teatrali e televisivi. Ha all’attivo anche la pubblicazione di 6 libri. La moglie invece è una nota disegnatrice di gioielli ed esperta in omeopatia che ha sposato l’attore dopo il suo divorzio dall’attrice Laura Troschel. 

FONTE FOTO: FACEBOOK