Pioggia di soldi su Nicole Minetti: la Regione Lombardia le passa 80.000 euro

Pioggia di soldi su Nicole Minetti e su altri 59 ex consiglieri della Regione Lombardia: chiesta la restituzione dei contributi, un affare da 16 milioni

chiudi

Caricamento Player...

Pioggia di euro su Nicole Minetti. L’ex igienista dentale di Silvio Berlusconi è stata consigliera regionale della Lombardia nella passata consiliatura ed ha scelto di riavere indietro i contributi versati durante la permanenza in carica.

Assieme a lei, hanno deciso alla stessa maniera altri 159 ex  consiglieri tra cui Renzo Bossi, meglio noto come il Trota, figlio dello storico leader leghista Umberto.

Un modo per  mettersi subito i soldi in tasca, senza aspettare la pensione-vitalizio erogata a 60 anni, quando magari la legge sarà cambiata e la cifra ritoccata verso il basso.

Fatto sta che la bella ex consigliera dovrà ricevere quasi 80.000 euro, 79.600 per la precisione. A Bossi junior, invece, ‘appena’ 55.549 euro. Bruscolini, se si pensa che il totale liquidato dalla Regione Lombardia – come riporta Repubblica – supera i 16 milioni di euro.

A Nicole Minetti i soldi piovuti dal Pirellone potrebbero servire a concedersi qualche regaluccio consolatorio. L’ondivago rapporto con Claudio D’Alessio e – soprattutto – i problemi nella gravidanza prima smentita, poi ostentata ed ora forse al capolinea, l’hanno messa di cattivo umore.

Ora, se non altro, ha circa 80.000 motivi per consolarsi.