Piercing smiley: fa male? Ecco tutto quello che c’è da sapere!

Smiley o Scrumper: è chiamato così il piercing al frenulo labiale superiore. Ma fa male? Se volete togliervi ogni dubbio, ecco tutto quello che c’è da sapere sul piercing smiley!

Una moda, quella del piercing smiley, in realtà già in circolazione da molti anni. Situato in un punto davvero particolare, si scopre quando sorridiamo – da qui il suo nome. Se non siete ancora convinti, se vi state chiedendo se lo smiley piercing fa male ed è proprio questo il fattore che vi frena, beh, immaginare il piercer pronto a forarti il frenulo labiale non è l’ideale.

Niente panico, anche se il dolore è del tutto soggettivo (basti vedere alcuni fanatici di piercing, che ne hanno addirittura sui genitali), il frenulo è una porzione carnea estremamente sottile. Che c’entra questo piccolo particolare? È la chiave del discorso: qui il dolore è minore rispetto a praticamente qualsiasi altro piercing. Non vi è infatti presenza massiva di terminazioni nervose o capillari, ed è meno doloso, ad esempio, anche rispetto al medusa.

Il dolore dello smiley si può paragonare a quello dei fori alle orecchie. Il tempo di cicatrizzazione, invece, si aggira sulle 2/8 settimane. Tirate un sospiro di sollievo, dunque, e… smile!

piercing smiley
Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/690528555335791403/

Piercing smiley: costo e cura

I prezzi si aggirano dai 50 agli 80 euro (diffidate da chi ve lo fa a prezzi stracciati, perchè l’igiene potrebbe essere compromessa); fondamentale, ovviamente, rivolgersi a uno studio autorizzato e specializzato.

In base al soggetto, il processo di guarigione va dalle 2 alle 8 settimane, durante la quali la corretta igiene orale è fondamentale. Almeno per i primi giorni, è importante usare sempre il collutorio dopo i pasti e evitare alimenti molto pastosi che potrebbero accumularsi nella zona e provocarvi un’infezione.

Un anellino o un bastoncino, è indifferente: lo smiley resta discreto, nascosto dal labbro superiore finché non decidiamo di farci una bella risata. Non è sicuramente visibile come quello sul sopracciglio, oppure sul labbro. Prima di procedere, potete abituarvi all’idea procurandovi uno [amazon_textlink asin=’B00EI9Q19I’ text=’smiley piercing finto’ template=’ProductLink’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’02aeb4d7-25f1-11e8-8c4e-030f20490498′]: applicatelo in modo da prendere confidenza con la vostra nuova immagine.

Piercing smiley: rischi e problemi

Praticato orizzontalmente attraverso il frenulo del labbro superiore, non è sempre possibile effettuarlo. Per molti, infatti, il frenulo non è sufficientemente pronunciato. Per altri, invece, il punto potrebbe essere particolarmente difficile da raggiungere per il piercer che deve inserire il gioiello.

In molti temono che lo smiley piercing rovini la bocca. Il comune dominatore per evitare danni di qualsiasi tipo è la cura, durante e dopo il procedimento di guarigione. La scelta del gioiello, poi, è fondamentale per evitare danni a gengive e denti: se trascurato, purtroppo, spesso si rivelano inevitabili.

È importante segnalare che il frenulo è un lembo di carne molto sottile, che rischia di spezzarsi a causa di una sollecitazione innaturale – come quella causata dallo smiley. Il senso di precarietà che trasmette potrebbe sorprendervi e infastidirvi. Niente danni per i denti, invece, se prestate la giusta attenzione al gioiello che andrete ad applicare.

Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/690528555335791403/

ultimo aggiornamento: 12-03-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X