Esce oggi al cinema “Piccole crepe, grossi guai” con una “nuova” Catherine Deneuve

Nonostante abbia superato i 70 anni, Catherine Deneuve è  un’attrice nuova e se possibile più brillante; oggi esce il suo nuovo film “Piccole crepe grossi guai”.

chiudi

Caricamento Player...

Catherine Deneuve compirà settantuno anni il prossimo 22 ottobre e tuttavia la sua energia sullo schermo e la sua voglia di recitare sono ancora palpabili, come ha dimostrato nel suo ultimo film “Piccole crepe e grossi guai” da oggi al cinema.

Come aveva dichiarato l’anno scorso, l’attrice francese superata una certa età ha scoperto la libertà di non essere più ossessionata dalla bellezza e di sentirsi libera di recitare nei film la cui sceneggiatura sente come propria.

La media dei film in cui recita si aggira sui due o tre all’anno, ma si tratta sempre di ruoli intensi, spesso psicologicamente complessi, quali madri, nonne, storie di rapporti famigliari,  incomprensioni domestiche, incontri sentimentali.

Nell’ultimo film di Pierre Salvadori, dal titolo originale In the Courtyard (in Italia Piccole crepe e grossi guai), Catherine Deneuve interpreta Mathilde, una energica pensionata che trascorre il suo tempo tra associazioni e il condominio dove vive a Parigi. La sua routine è sconvolta dalla scoperta di una crepa nel muro che si trasformerà in una vera e propria ossessione. Accanto a lei c’è Antoine, Gustave Kervern, portiere dello stabile.

Una commedia dissacrante, ma divertente che vede protagonista una Catherine Deneuve “nuova”, che sa prendersi in giro, sa ridere, piangere e sentirsi sull’orlo di una crisi di nervi come Mathilde, restando sempre autentica come attrice.