Petfood: tutto quello che c’è da sapere sull’alimentazione dei vostri animali

Sappiamo davvero cosa possono o non possono mangiare i nostri amici a 4 zampe? Facciamo chiarezza sul petfood e sfatiamo i miti

chiudi

Caricamento Player...

Se vogliamo prenderci cura dei nostri amici a quattro zampe in maniera corretta, diversi sono i falsi miti sull’alimentazione per cani e gatti, nonchè il petfood, i quali meritano di essere sfatati.

Sappiamo davvero quali sono i cibi adatti a loro e quali sono gli alimenti da evitare? Se tentenniamo a rispondere a questa domanda, allora forse è meglio proseguire la lettura delle prossime righe, anzi, il nostro consiglio è di proseguire in ogni caso.

Non dimentichiamo che l’alimentazione per i nostri animali domestici svolge un ruolo fondamentale, ma non è detto che tutto quello che crediamo in termini di nutrizione sia esatto.

Vero o falso?

Il cibo casalingo è il migliore? Il fabbisogno di cani e gatti varia in base all’età, alla taglia e al tipo di attività fisica che compiono, proprio per questo il cibo casalingo difficilmente riesce a rispondere ai fabbisogni degli animali domestici. Si corre il rischio di portare avanti una nutrizione non bilanciata, che nei lunghi tempi può ripercuotersi sulla salute degli animali.

Mangiare erba per un cane è normale.
 Sono stati fatti degli studi che hanno stabilito che solo una minima parte dei cani mangiano l’erba per indurre il vomito. Ai cani l’erba piace e basta, specialmente quando giovane e fresca.

La carne cruda può rendere il cane più possessivo verso il cibo, ma non lo rende assolutamente più aggressivo anzi… calma.

Nei casi in cui cani e gatti manifestano sintomi considerati allergici, molto spesso stanno avendo una reazione avversa agli inquinanti chimici e farmacologici presenti negli alimenti. Solo nel 5 per cento dei casi si tratta di vere e proprie allergie a determinati ingredienti o sostanze nutritive.

Le idee ora sono più chiare?