“Ho perso l’uomo ideale”, la confessione di Eva Grimaldi

Eva Grimaldi, star della attuale edizione di “Pechino Express”, racconta della sua vita amorosa passata e del fatto di sentirsi davvero una “cougar”.

chiudi

Caricamento Player...

Eva Grimaldi è ritornata prepotentemente alla celebrità grazie al programma “Pechino Express”, un reality dove è il capitano della squadra delle “Cougar”, che tradotto in italiano significa “pantera” ma che sta ad indicare negli Stati Uniti” una donna che ha passato i quaranta ma che essendo ancora molto piacente non ha difficoltà a far perdere la testa anche ai più giovani.

La Grimaldi come in molti avranno potuto notare è davvero perfetta per questo ruolo e in una intervista concessa a “Top” conferma di sentirsi tale, così come la sua collega Roberta Garzia:

“Io e Roberta siamo la coppia delle cougar, ossia le panterone, le donne over 40 che, deluse dalla relazioni coi coetanei, cercano uomini più giovani, come in passato è successo a me. I giovani ti fanno sorprese che non ti aspetti. Dopo la mia storia con Simone Veltroni, sono tornata single e devo dire che oggi non tornerei con un uomo più giovane: oggi sto bene così, ho trovato il mio equilibrio e altre storie non m’interessano. Avevo trovato il mio uomo ideale, ma poi l’ho perso. Colpa del destino. Ora non so se ho ancora un modello di riferimento o no. Mio padre è stato l’uomo più importante della mia vita, è morto che ero una ragazzina, ma mi ha insegnato che comportandosi con rispetto e onestà, si è ripagati”.