Perchè è importante struccarsi prima di andare a dormire?

Molte donne adorano truccarsi ma spesso per pigrizia o per poca memoria non fanno un gesto essenziale: struccarsi prima di andare a dormire. Scopriamo perchè è dannoso.

La notte è il momento in cui la pelle si rigenera, in cui le cellule si rinnovano quindi è indispensabile che l’epidermide sia libera di respirare. Perché questo processo si compia appieno occorre struccarsi prima di andare a dormire, rimuovendo con precisione ogni traccia di trucco dal viso.

Nonostante sia un gesto noioso, soprattutto quando arriviamo stanche da una serata e, peggio ancora, quando abbiamo fatto le ore piccole, è necessario un piccolo sforzo di volontà, che premia però sul lungo periodo con una pelle luminosa e fresca, evitando così l’ostruzione dei pori: una mancata pulizia approfondita e quotidiana dà origine a comedoni e punti neri dai quali si originano poi gli odiosissimi foruncoli, che prende il nome di acne cosmetica.
Inoltre, non struccarsi prima di andare a dormire porta ad avere una pelle opaca e spenta a causa della mancata ossigenazione della pelle che porta a sua volta segni evidenti di stanchezza e occhiaie, e a lungo andare accelera l’invecchiamento cutaneo.

Ogni donna ha il suo metodo e i prodotti preferiti sono:

-L’olio di cocco: un ottimo struccante naturale, poco grasso e si assorbe facilmente, oltre ad avere effetti benefici sulla pelle. Non è molto diffuso in Italia, lo potrete trovare soprattutto nei negozi alimentari etnici o in qualche erboristeria.

– Detergente e tonico: Ricordate di scegliere il detergente adatto al vostro tipo di pelle. Dopo aver rimosso il trucco, applicate un tonico: in questo modo andrete a chiudere i pori e a rivitalizzare la pelle.

Ora che sapete i rischi, non dimenticate più questo gesto!

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 07-09-2014

Redazione Donna Glamour

X