Per i suoi 125 anni Lanvin celebra la famiglia, quella di Edie Campbell

Lanvin lancia una collezione speciale che vede come testimonial di eccezione la bellissima modella che viene fotografata assieme alla sua famiglia.

chiudi

Caricamento Player...

Una collezione speciale per i 125 anni della maison. Lanvin, la grande casa di moda guidata da Alber Elbaz, festeggia la storica ricorrenza con una mostra e con una serie di proposte originali, arricchite e valorizzate da una campagna pubblicitaria tutta incentrata sulla famiglia, non come istituzione ma proprio come famiglia della testimonial adv, Edie Campbell. La bellissima modella, tra le più in voga del momento, è raffigurata insieme al padre, alla madre, al fratello e alla sorella.

Semplice coincidenza che il nuovo logo stilizzato di Lanvin raffiguri una madre e una figlia? Certamente no. Le foto portano la firma di un guru dell’obiettivo come Tim Walker e, assieme alla straordinaria bellezza della top model inglese, mettono in risalto la serenità e l’armonia che traspaiono dal suo quadretto familiare.

Il valore della famiglia è ribadito anche in un video in cui, tra lussi e ostentazioni di glamour più raffinato, i vari membri si preparano ad una serata di gala. Uno sguardo divertente ma discreto in quello che vorrebbe essere il concetto di eleganza applicata alla famiglia per Lanvin, o quantomeno per il regista del video, Guy Stephens, e dei direttori creativi Ronnie Cooke Newhouse e Stephen Wolstenholme, di House + Holme.

Nel video, peraltro, c’è spazio anche per un componente ‘allargato’ della family, un membro del tutto particolare. Si tratta di Dolly, la splendida puledra di proprietà di Edie Campbell. Tutti uniti come in un calderone dalle forme e dalle decorazioni iper glam, insomma, con un tocco di ironia e di divertimento che non guasta e che arricchisce ulteriormente una campagna nata sotto il segno della genuinità e dell’armonia, seppur di altissimo stampo.

Un’ultima curiosità. Nel video c’è spazio pure per una veloce comparsa di Alber Elbaz in persona, che fa il suo ingresso nel filmato come una citazione hitchcockiana. Oltre al vulcanico ed estroso padre padrone della maison, spazio anche per Lucas Ossendrijver. D’altro canto, se deve celebrare la famiglia, è giusto che i padroni di casa Lanvin si siano ritagliati uno spazio anche per loro. In fondo sono 125 anni che la nota casa di moda accompagna i momenti più eleganti di una certa fetta di pubblico.