Parto in coma: il figlio nasce di sole ventiquattro settimane

L’incredibile storia del parto di Gemma, e del figlio Tyler, nato di ventiquattro settimane mentre lei era in coma

chiudi

Caricamento Player...

Il parto miracoloso del piccolo Tyler è straordinario: nato di ventiquattro settimane, ora sta bene ed è felice. La mamma Gemma di 23 anni, quando era di ventiquattro settimane è entrata in coma e ha subito un parto cesareo.

Gemma era in macchina con il marito quando mostrò i primi sintomi: contrazioni dolorose, spasmi e infine lo svenimento. Dale, il marito, pronto e coraggioso, la salvò con la respirazione bocca a bocca e corse in ospedale. I medici riveleranno in seguito che il soccorso del marito fu vitale per Gemma.

La diagnosi  fu eclampsia: una grave patologia della gravidanza che produce convulsioni e altri sintomi, e che può essere fatale. L’unico modo per tentare di salvare Gemma e il piccolo Tyler era un parto cesareo d’urgenza.

Tyler
Fonte: VitadaMamma.com

Ci vollero 7 giorni prima che Gemma potesse vedere per la prima volta il suo bambino che era stato portato in un altro ospedale per garantirgli le cure migliori, dato che non aveva ancora i polmoni del tutto formati ed era ad altissimo rischio di infezione.

Gemma nei 3 giorni post parto cesareo perse completamente conoscenza e i medici fecero il possibili per mantenere stabili i suoi parametri vitali. Quando Gemma si svegliò non ricordava nulla. Non sapeva di avere avuto un bambino. Questa è la cosa che più le spiace, ammette lei stessa, di non aver potuto vivere appieno l’esperienza del parto. Ma la salute e la vita di entrambi sono stati la cosa più importante.

In tutto questo il padre Dale, rischiava di perdere gli amori della sua vita e cercava di stare accanto ad entrambi, anche se in ospedali diversi.

“Quando l’ho visto per la prima volta era pieno di tubi ovunque l’unica cosa che ho potuto fare era accarezzarlo e lasciarlo nell’incubatrice”.

Il piccolo Tyler, dal canto suo, si è dimostrato fortissimo, ha subito 17 trasfusioni nelle prime ore di vita e, dopo solo 4 settimane, il primo di numerosi interventi al cuore. Ma la sua voglia di vivere è stata più forte dei problemi dovuti alla nascita prematura e Tyler ora ha 17 mesi e sorride con i suoi genitori.

Tyler Gemma Dale
Fonte: VitadaMamma.com