Apre al pubblico la Fondation Louis Vuitton, ospitata all’interno dell’edificio commissionato da Bernard Arnault e disegnata dall’architetto americano Frank Gehry

Una “nuvola di vetro”, galleggia nel Jardin d’Acclimatation del parco Bois de Boulogne, nella zona ovest di Parigi. Questa nuvola è la nuova Fondation Louis Vuitton.

A tagliare il nastro, il 20 ottobre, sarà il presidente François Hollande, ma l’apertura al pubblico avrà luogo il 27.

Tante le celebrities del mondo della moda, del cinema e dell’arte accorse per festeggiare l’inaugurazione dello spazio, da Anna Wintour a Marion Cotillard fino a Gaia Repossi. L’attrice Michelle Williams, la regista e musa Sofia Coppola e le modelle Natalia Vodianova e Liya Kebede hanno tutte indossato creazioni firmate da Nicholas Ghesquière per Louis Vuitton, e la serata è stata allietata dalla presenza del Presidente della Repubblica francese François Hollande.

La Foundation Louis Vuitton è stata commissionata da Bernard Arnault, amministratore delegato e capo del grande gruppo francese, e progettata dall’architetto canadese Frank Gehry per ospitare un museo di arte contemporanea regalato alla città che si occuperà della sua gestione.

La costruzione della Fondation Louis Vuitton è durata 13 anni e ha dato non pochi grattacapi sul piano ingegneristico: ha richiesto l’impiego di 3600 pannelli di vetro prodotti in Italia e massicce travi in legno provenienti dalla Foresta Nera, oltre alla realizzazione dell’intricata struttura metallica che sostiene l’intero edificio.

Frank Gehry ha speigato:

“L’idea era realizzare un edificio che non fosse statico, qualcosa che suggerisse la sensazione di un lavoro in divenire, che intenzionalmente apparisse non finito e invitasse le persone ad interagire creativamente con esso”.

Il punto di riferimento dell’arte contamporenea della griffe si appresta ad aprire i battenti anche al pubblico.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 21-10-2014


Si è spenta Lilli Carati, icona anni Settanta dei film di genere

Pronti per Halloween: ecco gli otto film horror più “belli” e paurosi di sempre