Papa Francesco parla dei bambini che non devono diventare ostaggio di genitori separati

Il messaggio di Papa Francesco all’udienza generale del mercoledì è molto chiaro: Quando i genitori si separano devono fare il possibile per non far soffrire i figli

chiudi

Caricamento Player...

All’udienza generale in piazza San Pietro, Papa Francesco parla della famiglia, delle difficoltà che si possono riscontrare e dei divorzi, che possono nuocere alla felicità dei figli se gestiti male.

Leggi anche: Papa Francesco contro il maschilismo

Papa Francesco sottolinea l’importanza di non servirsi dei figli durante le separazioni o i divorzi, perchè già sono momenti dolorosi per una famiglia e non bisogna dare troppi pensieri ai bambini, che già soffrono.

“I bambini non diventino ostaggi del papà o della mamma. (…)Sappiamo bene che in nessuna storia familiare mancano i momenti in cui l’intimità degli affetti più cari viene offesa dal comportamento dei suoi membri. Parole e azioni (e omissioni!) che, invece di esprimere amore, lo sottraggono o, peggio ancora, lo mortificano. Quando queste ferite, che sono ancora rimediabili, vengono trascurate, si aggravano: si trasformano in prepotenza, ostilità, disprezzo. E a quel punto possono diventare lacerazioni profonde, che dividono marito e moglie, e inducono a cercare altrove comprensione, sostegno e consolazione. Ma spesso questi ‘sostegni’ non pensano al bene della famiglia!”.

Papa Francesco riflette sul fatto che spesso durante una separazione o un divorzio non si pensa a quanto male si possa fare ai figli senza accorgersene.

“Davanti a tutte le più raffinate analisi psicologiche, mi domando se non ci siamo anestetizzati anche rispetto alle ferite dell’anima dei bambini. Quanto più si cerca di compensare la situazione con regali e merendine, tanto più si perde il senso delle ferite verso i figli. Parliamo molto di disturbi comportamentali e di salute psichica: ma cos’è la ferita dell’anima? sentiamo il peso della montagna che schiaccia l’anima di un bambino nelle famiglie in cui ci si tratta male e ci si fa del male, fino a spezzare il legame della fedeltà coniugale? Quale peso ha nelle nostre scelte? Quanto pesa?. Quando gli adulti perdono la testa quando ognuno pensa solamente a se stesso, quando il papà e la mamma si fanno del male, l’anima del bambino soffre molto, prova un senso di disperazione. Sono ferite che lasciano il segno per tutta la vita”.

Papa Francesco, invita quindi le famiglie che vivono queste situazioni a rivedere i loro comportamenti ed eventualmente cambiarli nel bene della famiglia e soprattutto dei loro figli.