Papa Francesco: “I cattolici facciano figli, ma non come conigli”

Il Papa invita alla procreazione responsabile: “Io credo che la famiglia ideale abbia tre bambini” dice Francesco: “Alcuni credono, scusatemi la parola, che per essere buoni cattolici dobbiamo essere come i conigli. No. Paternità responsabile”.

Papa Francesco è tornato in Italia dal suo viaggio nelle Filippine e apre il tema della procreazione responsabile. Lo ha fatto sul lungo volo, quasi 15 ore, arrivato in serata a Ciampino.

Ad accendere il discorso è stata una domanda di un giornalista su Paolo VI. Papa Francesco ha detto:

“Lui guardava al neo-malthusianesimo universale che era in corso, che cercava un controllo della natalità da parte delle potenze. Questo non significa che il cristiano deve fare figli, io ho rimproverato alcuni mesi fa in una parrocchia una donna perché era incinta dell’ottavo figlio, con sette parti cesarei. “Ma lei ne vuole lasciare orfani sette?”, le ho detto. Ma questo è tentare Dio. Parliamo di paternità responsabile”.

Papa Francesco non di rado lascia i giornalisti senza parole: sempre più spesso infatti, parlando con lui si ha la sensazione di parlare con un uomo di una cultura straordinaria che con assoluto semplicità affronta te,matiche molto complesse. Tutto sembra fuorchè parlare con un Papa.

Sulla sua idea di famiglia Papa Francesco ha le idee molto chiare ed ha aggiunto: “Io credo che il numero di 3 per famiglia sia quello che gli esperti ritengono importante per mantenere la procreazione, 3 per coppia. Per questo la parola chiave per rispondere è quella che usa sempre la Chiesa, e anche io: paternità responsabile. Come si fa questo? Con il dialogo, ogni persona con il suo pastore vede come fare quella paternità.

L’esempio che ho menzionato di quella donna che aspettava l’ottavo figlio e ne aveva sette nati con il cesareo: questo è una i-r-r-e-s-p-o-n-s-a-b-i-l-i-t-à. Lei mi ha confidato:

“Ma guarda io non ho i mezzi”. “Sii responsabile”, ho risposto”.

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 20-01-2015

Emanuela Bertolone

X