Paolo Limiti morto, la gaffe di Massimo Boldi su Twitter

Massimo Boldi si è reso ingenuamente protagonista di una gaffe su Paolo Limiti, deceduto il 27 giugno a causa di una malattia terminale.

chiudi

Caricamento Player...

Il 27 giugno 2017 è scomparso Paolo Limiti, celebre conduttore televisivo e autore musicale (ha scritto canzoni per Mina giusto per intenderci). Appena si è diffusa la notizia della sua morte, immediatamente l’hashtag #PaoloLimiti è schizzato in vetta a tutte le tendenze via Twitter ed anche il famoso attore Massimo Boldi ha pensato di dedicare un cinguettio a Limiti. Il punto è che dalle sue parole appare la convinzione che Limiti possa essere ancora vivo, forse perché Massimo non si era reso conto che l’hashtag era diventato virale a causa della morte del conduttore.

Massimo Boldi su Paolo Limiti
FONTE FOTO: twitter.com/MassimoBoldi

Massimo Boldi: “Forza Paolo… ricordi?”

Le parole scritte da Massimo Boldi non sono rimaste inosservate al popolo della rete: “#PaoloLimiti forza Paolo……grandi ricordi e tante risate…….ricordi ? Ti abbraccio. Massimo”.

Sono stati tanti i personaggi famosi che hanno voluto ricordare, come oggi spesso accade, via social, Paolo Limiti: “Oggi ci ha lasciato una colonna portante della televisione italiana” scrive Francesco Facchinetti, seguito da Paolo Ruffini: “Il tuo contributo alla tv e alla musica italiana è stato incredibile. Ciao Paolo, grazie di tutto”Ciao Paolo ….quanto bene ci siamo voluti …quanto mi mancherai” scrive Mara Venier su Instagram, postando una foto che la vede abbracciata a Paolo Limiti.

Anche Justine Mattera, con cui Limiti era stato sposato dal 2000 al 2002, ha postato una foto: è la copertina di un vecchio numero di Tv Sorrisi e canzoni, dove Limiti la cinge con le braccia: “Sembra ieri. A te – ha scritto la showgirl – che mi hai creato una carriera. Love you”.

Ovviamente migliaia sono state anche le persone comuni che hanno voluto rendere omaggio a Paolo Limiti, professionista del mondo dello spettacolo che si è sempre contraddistinto per talento, serietà e simpatia.

FONTE FOTO: twitter.com/MassimoBoldi