Paola Caruso aggredisce una concorrente di Supervivientes, ecco perché

Paola Caruso ha messo le mani al collo di una naufraga di Supervivientes (l’Isola dei Famosi spagnola), ormai esausta dall’odio dei concorrenti.

chiudi

Caricamento Player...

Paola Caruso non sta certamente vivendo momenti felici a Supervivientes, l’Isola dei Famosi spagnola, dove è stata messa in disparte praticamente da tutti gli altri naufraghi. La bionda ed esplosiva soubrette è stata eliminata nel corso della seconda puntata del reality, ma la produzione ha optato per il suo ripescaggio, trasformandola in una sorta di zombie confinata in un’isola diversa da quella in cui dimorano i suoi colleghi. Tuttavia, come zombie, per sopravvivere deve rubare cibo e cose ai suoi colleghi naufraghi. Il maltempo imperversante sull’isoletta della Caruso, però, ha spinto la produzione del reality a spostare Paola nell’isola principale, dove sono nati i problemi.

Paola Caruso: “Vi odio tutti!”

Paola Caruso
FONTE FOTO: twitter.com/HaterGH

Paola è già stata vittima nelle scorse ore di un episodio al limite del bullismo da parte di Kiko Jimenez, che le ha gettato della sabbia negli occhi mentre era intento a spazzare. Stavolta la Caruso è stata vittima di un tentato furto della sua stuoia, con la soubrette esplosa in un vero e proprio impeto di rabbia (CLICCA QUI PER IL VIDEO).

La Caruso, infatti, ha messo le mani al collo di una naufraga che ha tentato di rubarle la stuoia. Trattenuta dagli altri naufraghi, ha spinto un’altra concorrente e minacciato chiunque si avvicinasse a lei. La partenza di Paola nel reality non è stata di certo delle migliori e, probabilmente, a crescere l’astio dei concorrenti che l’hanno eliminata è stato lo strano ripescaggio che le ha consentito di rimanere nel programma seppure come una zombie costretta a piccoli furti per sopravvivere.

Questo almeno secondo quanto è testimoniato dall’astio che gli altri naufraghi provano per la Caruso e che l’hanno spinta a scoppiare in lacrime, urlando a tutti i suoi colleghi: “Vi odio, vi odio tutti!”.