Oysho lancia la nuova collezione di lingerie per il prossimo autunno-inverno, una linea elegante che coniuga sensualità ed originalità senza mai scadere nell’eccessivo e nel volgare.

Sensuali sì, ma con eleganza. Potrebbe essere questo il motto al quale si è ispirato Oysho per disegnare e realizzare la sua nuova collezione di lingerie per il prossimo autunno-inverno. Il brand spagnolo, infatti, ha presentato una linea che esalta la femminilità e la sensualità della donna, senza seguire, però, la strada facile della volgarità, giocando anzi con trasparenze e colori per ottenere un effetto di grande ricercatezza.

I reggiseni, gli slip, i body e i babydoll della collezione, infatti, esprimono passione e sensualità, ma conservano un’eleganza di fondo che permette alla lingerie Oysho di distinguersi sul mercato. Tra i vari modelli della linea, spiccano i reggiseno a triangolino in pizzo, pensati per le donne che non posseggono un seno eccessivamente prosperoso e arricchiti con dettagli e trasparenze assolutamente deliziose.

Interessanti anche quelli per le taglie più grandi, con ferretto e sistema contenitivo, mentre ampia è anche la scelta degli slip, che vanno dai microtanga, per chi si sente di osare, alle culotte in pizzo che richiamano le atmosfere da burlesque.

I pezzi più affascinanti della collezione Oysho, però, restano probabilmente i babydoll e i body in pizzo, resi unici da una palette cromatica davvero chic: su tutti, ci si innamora del viola melanzana.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”20520″]

 

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 24-06-2014


Scarlett Johansson e il Jogging all’ottavo mese di Gravidanza

Alberta Ferretti Resort, una Collezione vintage ma con brio