Orgoglio donna: la vittoria di Flavia Pennetta e l’amicizia di Roberta Vinci

Un abbraccio indimenticabile e i sorrisi di chi sa vincere, ma anche perdere: ecco cosa ci hanno insegnato Flavia Pennetta e Roberta Vinci

chiudi

Caricamento Player...

Una finale che ha scritto la storia del tennis italiano, due donne che sono cresciute insieme nel nome dello sport e hanno insegnato al mondo cosa significa sportività, ad ogni livello.

Leggi anche: Fiocco rosa su 46 premi Nobel in 114 anni

Flavia Pennetta e Roberta Vinci, dopo anni di allenamenti e gare insieme, si sono trovate una di fronte all’altra alla finale degli Us open, dopo aver mandato a casa nientemeno che Serena Williams, la regina del tennis americano.

Hanno giocato insieme, con il sorriso: Flavia ha vinto, Roberta ha perso, ma il sorriso e la gioia erano comuni. E questo è quello che conta. A fine gara, prima della premiazione, le due atlete hanno riso insieme in un abbraccio che è stato il coronamento di anni di allenamento e fatica fianco a fianco.

In diretta mondiale le due dee del tennis italiano hanno scherzato davanti ai microfoni e Flavia Pennetta ha ammesso:

“E’ stato bellissimo sfidare una vera amica che ha giocato per due settimane un tennis incredibile”.

E Roberta Vinci ha risposto ironicamente, fingendo di strapparle l’assegno da 3,3 milioni di dollari:

“Ho giocato bene? Allora la coppa è mia, no?”

Poi la Vinci ha dedicato un pensiero riguardo la vittoria e l’inaspettato addio al tennis dell’amica:

“Lei mi ha lasciato a bocca aperta. Ha fatto meglio di me, devo solo farle le congratulazioni. Sono contenta se lei è felice così”.