Orgasmo maschile: curiosità da non perdere

Dalla masturbazione degli astronauti, all’ orgasmo per strategie di guerra. Tutto quello che forse non sapevate sull’orgasmo maschile.

E’ il momento di puntare il dito sull’orgasmo maschile. Ecco qua 10 cose che forse non sapevate dei figli di Adamo. Ci si è dedicato il sito Metro.co.uk .

Sperma segreto: durante la prima guerra mondiale, gli agenti del servizio segreto inglese utilizzavano lo sperma come inchiostro, perché era invisibile e sempre “a portata di mano”. Facilitati dalla forza di gravità? Sembra che gli astronauti riescano a praticare la masturbazione durante le loro missioni nello spazio. Ci si chiede dove vada a finire il tutto…Statistiche reali? Così dicono: il 40% per cento degli uomini afferma di praticare la masturbazione tutti i giorni; il 60% ammette di farlo 12 volte al mese (quindi una media di giorni alterni). Misurazione: non ci è dato sapere la fonte, ma sembra che la durata dell’orgasmo maschile  possa variare da un minimo di 5 a un massimo di 22 secondi. Quel che non si vede…Metà del pene si trova dentro il corpo umano, di conseguenza la lunghezza reale si raddoppia. Lo sperma retrogrado: alcuni uomini soffrono di eiaculazione retrograda: succede quando lo sperma torna indietro, cioè all’interno, invece della consona direzione. Vai o vieni? Alcuni uomini giapponesi sono soliti esclamare, al momento dell’orgasmo “Sto andando” invece di “Sto venendo”. Un preavviso di fuga dopo il rapporto? Libido duratura: gli ottantenni sono doppiamente attivi sessualmente, rispetto alle coetanee donne. Occhio ai chili di troppo! Gli uomini in sovrappeso producono sperma in quantità e di qualità inferiore. Doppia gioia? L’ orgasmo maschile non coincide sempre con l’ eiaculazione.

ultimo aggiornamento: 07-12-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X