Oliviero Toscani: Dagospia e il video senza peli sulla lingua su Instagram

Oliviero Toscani in un video ci spiega senza peli sulla lingua cosa pensa di Instagram e di tutti coloro che si credono fotografi

chiudi

Caricamento Player...

Dagospia ci segnala il video dove Oliviero Toscani si lascia andare. Il fotografo e politico italiano rivela senza peli sulla lingua cosa ne pensa dei fotografi improvvisati e di Instagram. “Il fatto che noi facciamo delle merde non vuol dire che dobbiamo vivere al cesso tutto il giorno. Lo stesso vale per le foto su Instagram: la merda va fatta ma non va mai guardata“, dice nel video.

Il grande fotografo non si risparmia di certo


Instagram, forse ce lo siamo dimenticato, in origine era nato per pubblicare foto o selfie che fossero emblematici di un nostro momento o di un luogo.

Tutto doveva essere, appunto, istantaneo. Lentamente poi filtri, modifiche e l’ossessione per la perfezione dell’immagine si è impadronita di noi, e il social è diventato tutto tranne che istantaneo.

Applicazioni, modifiche e programmi come Photoshop hanno reso le nostre foto apparentemente straordinarie. E ognuno di noi ha iniziato a credere di nascondere una bravura e un talento fotografico fuori dal comune.

Oliviero Toscani uno dei più grandi dell’immagine e della comunicazione ci spiega come stanno le cose. In una video-intervista pubblicata pochi giorni fa dal fotografo Settimio Benedusi spiega il senso per lui di Instagram.

E’ di questi giorni anche la notizia della donazione di Oliviero agli Uffizi del suo Autoritratto. Toscani propone anche la nuova tappa del suo progetto Razza Umana. Nella stessa Sala è stato allestito un set fotografico dove Oliviero fotograferà alcuni visitatori della Galleria.

Il direttore Eike Schmidt ha commentato dicendo: “Da oggi la collezione degli Uffizi si arricchisce di una nuova opera, “l’Autoritratto” di Oliviero Toscani, personalità dissacrante, che si inserisce nella tradizione dell’autoritratto con la smorfia, un tipo di cui agli Uffizi eravamo carenti”.

Fonte foto: Instagram