Obesità: è Boom in Tv di Reality con Protagonisti Persone in Sovrappeso

Extreme Makeover-Diet Edition, Teenager in Crisi di Peso, Adolescenti XXL, Grassi contro Magri: sempre più spesso i reality ruotano attorno alla bilancia e all’obesità. Divertimento o ricerca di conferme?

chiudi

Caricamento Player...

Chi è che, scorrendo i canali tv, non ha notato che nei vari palinsesti televisivi ci sono sempre più programmi relativi all’obesità?

Su MTV, per esempio, va in onda “Teenager in crisi di peso”, programma made in Usa dedicato -si legge sul sito- a “ragazzi un po’ in carne che vogliono perdere peso prima di iniziare il college” grazie all’aiuto di un coach che li incita a seguire uno schema durissimo di dieta e di esercizi fisici.

Sempre riguardo all’obesità, su RealTime va in onda “Adolescenti XXL” che segue le vicende di un gruppo di giovani obesi in una scuola particolare, in cui non solo si studia ma si sta anche a dieta e si fa della grande attività fisica. E ancora, su FoxLife è arrivato “Tesoro, salviamo i ragazzi” con un’atmosfera visibilmente meno competitiva ed esasperata di quella dei reality americani.

Ultimamente poi va in onda “The biggest Loser”: un programma dove mettono assieme un numero spropositato di persone che hanno problemi di obesità facendole dimagrire sfinendole con ore di esercizi in palestra.

Obesità: è Boom in Tv di Reality con Protagonisti Persone in Sovrappeso
Obesità: è Boom in Tv di Reality con Protagonisti Persone in Sovrappeso

Un’altissima percentuale di programmi per infondere lo spauracchio dell’obesità, oltretutto strumentalizzata e ridicolizzata perchè dopo che questi “looser” (come li definiscono gli americani) arrivano ad un peso accettabile ecco che si aprono le porte del successo e della popolarità: un messaggio distorto sotto ogni punto di vista, ma evidentemente la “ciccia” vende.

Vero è che l’obesità è un allarme quanto mai attuale. L’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) sentenzia: è allarme obesità per i ragazzi europei. Infatti, un’indagine condotta in 53 Stati, più del 23% dei tredicenni e ben il 33% degli undicenni risultano essere in sovrappeso.

Che cosa mangiano questi ragazzi a rischio obesità? Per la stragrande maggioranza: carboidrati raffinati, prodotti industriali, grassi saturi (oli vegetali idrogenati), zuccheri, carne e derivati animali stracolmi di ormoni e scarti. La frutta viene sì consumata in quantità ma il resto della dieta risulta assolutamente sbilanciato e povero di principi nutritivi, sali minerali, vitamine e proteine magre.

Ma un reality che ruoti attorno a una bilancia può davvero fare qualcosa per curare o prevenire l’obesità? O magari anche soltanto per promuovere la consapevolezza delle famiglie sul tema? La testata giornalistica “Il Fatto Alimentare” lo ha chiesto ad alcuni esperti che si occupano di obesità ed il loro giudizio nel complesso non è affatto positivo.

Se può essere importante parlare del problema obesità (e non è detto che sia così) e magari presentarlo in tv anche attraverso le modalità narrative del reality, più accattivanti, i contenuti proposti da quello che passa oggi sullo schermo non sono adeguati, quando non addirittura controproducenti.

Emanuela Bertolone.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”14196″]